In India il giallo del piccolo Rahul, il neonato che prende fuoco

ultimo aggiornamento: 10 agosto, ore 13:56
Milano - (Adnkronos Salute) - Da quando nato, 2 mesi e mezzo fa, il suo corpo ha preso fuoco 4 volte senza alcuna causa apparente. In India medici e media si interrogano sullo strano caso per il quale si sospetta una condizione chiamata combustione umana spontanea (Shc)


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 10 ago. (Adnkronos Salute) - Da quando e' nato, 2 mesi e mezzo fa, il suo corpo ha preso fuoco 4 volte senza alcuna causa apparente. In India medici e media si interrogano sullo strano caso del piccolo Rahul, un neonato del Tamil Nadu ricoverato al Kilpauk Medical College Hospital di Chennai, per il quale si sospetta una condizione chiamata combustione umana spontanea (Shc). Secondo quanto riporta il 'Times of India', nel mondo negli ultimi 300 anni sarebbero stati segnalati solo 200 casi del genere.

Rajeshwari, la mamma del bimbo, originaria di un villaggio vicino a Tindavanam, spiega che dopo il primo episodio di 'autocombustione' ha trasportato il figlio al Villupuram Medical College, dove pero' i dottori hanno detto che Rahul e' un bambino sano, con organi perfettamente normali. Ma inspiegabilmente le fiamme sono tornate, quindi i genitori hanno portato il piccolo all'ospedale di Chennai. Il pediatra Narayana Babu, che si sta occupando di Rahul, ipotizza che il bimbo probabilmente emette dai pori della pelle qualche gas altamente combustibile. Ma il presunto gas non e' stato ancora identificato.

L'ex direttore del centro ustioni dell'ospedale di Chennai sostiene di ricordarsi di un caso simile rimasto non documentato, che risalirebbe a oltre 20 anni fa e aveva riguardato un uomo di 23 anni. Kalpesh Gajiwala, specialista del Tata Memorial Hospital di Mumbai, spiega che "sulla Shc sono state avanzate varie teorie, ma tutte molto vaghe e non scientificamente provate. Un'ipotesi plausibile e' che alcuni particolari batteri dell'intestino convertano il cibo in metano, sostanza combustibile".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
India
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa