E' stato fondato nel 2001 da Ghassan Andoni

International Solidarity Movement, il gruppo a cui aderisce Arrigoni

Vittorio Arrigoni (Foto da Fecebook)  Vittorio Arrigoni (Foto da Fecebook)
ultimo aggiornamento: 14 aprile, ore 21:29
Roma - (Adnkronos) - Il gruppo, a guida palestinese, comprende militanti di tutto il mondo che partecipano ad atti di protesta non violenta contro l'occupazione israeliana


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 14 apr. - (Adnkronos) - Vittorio Arrigoni, l'italiano di cui stato rivendicato il rapimento a Gaza in un video diffuso sul web, un militante dell'International Solidarity Movement (Isn). Il gruppo, a guida palestinese, comprende militanti di tutto il mondo che partecipano ad atti di protesta non violenta contro l'occupazione israeliana.

L'Isn stato fondato nel 2001 dall'attivista palestinese Ghassan Andoni, l'attivista israeliana Neta Golan e l'attivista palestinese americana Huwaida Arraf. Poco dopo si unito al gruppo anche l'americano Adam Shapiro, che viene spesso indicato fra i fondatori. I militanti internazionali che partecipano alle azioni del gruppo sono invitati anche a documentare le loro azioni e la realt palestinese con video, immagini e articoli da diffondere nei loro Paesi.

Il 16 marzo 2003 una giovane militante americana, Rachel Corrie, mor travolta da un bulldozer israeliano mentre cercava di opporsi alla distruzione di una casa palestinese a Rafah nella Striscia di Gaza.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa