Le rivelazioni di una dottoressa fuggita al Sud

Kim Il-sung ordin ai medici: ''Fatemi vivere fino a 120 anni''

(Xinhua)  (Xinhua)
ultimo aggiornamento: 20 novembre, ore 15:45
Seul - (Adnkronos) - Per venire incontro ai suoi desideri, i medici cercarono di farlo ridere di pi e a 78 anni il presidente nordcoreano inizi a farsi fare delle trasfusioni di sangue da ragazzi giovani e sani


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Seul, 20 nov. (Adnkronos) - Trovare un modo per vivere fino a 120 anni. E' l'ordine che Kim Il-sung, 'presidente eterno' della Corea del Nord e nonno dell'attuale leader Kim Jong-un, aveva rivolto ai suoi medici. La curiosa rivelazione arriva da Kim So-yeon, ex medico personale del defunto presidente nordcoreano, che nel 1979 venne messa alla guida dell'istituto di ricerca incaricato di esaudire il desiderio del 'Grande Leader' e che nel 1992 fugg in Corea del Sud. Nonostante l'impegno dei medici, Kim non riusc ad arrivare a quell'et e mor, a 82 anni, l'8 luglio del 1994, si presume per un infarto.

La dottoressa, riferisce il giornale sudcoreano Chosun Ilbo, racconta in un libro gli oltre 30 anni trascorsi a occuparsi di cure per la longevit. Al dittatore nordcoreano, scrive Kim So-yeon, il desiderio di vivere cos a lungo venne a 65 anni, quando ordin ai migliori esperti medici di riunirsi per raggiungere il suo obiettivo. Cos furono analizzate le propriet benefiche di oltre 1.750 erbe catalogate nei libri di medicina orientale e le piante pi promettenti vennero coltivate e utilizzate per gli esperimenti.

Come primo rimedio i dottori cercarono di farlo ridere di pi. "Invitammo un attore di teatro per recitare una commedia", riferisce la dottoressa, ricordando che a chiunque fosse in grado di far ridere Kim per cinque volte al giorno veniva attribuito il titolo di 'attore meritevole'. A 78 anni Kim inizi a farsi fare delle trasfusioni di sangue da ragazzi giovani e sani. Ma i trattamenti "eccessivi", conclude la dottoressa, potrebbero aver prodotto degli effetti collaterali che probabilmente peggiorarono i suoi problemi di salute.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa