Grazie alla scelta di alcuni 'dissidenti' del Partito Liberale al governo

La Danimarca d il via libera all'adozione per le coppie gay, ma solo se 'sposate'

Una scena dal film 'Baby Love'Una scena dal film 'Baby Love'
ultimo aggiornamento: 04 maggio, ore 19:00
Copenhagen - (Adnkronos/Dpa) - Il Parlamento danese ha votato a favore della proposta di legge che permette a due partner dello stesso sesso di diventare genitori adottivi. Il deputato liberale Lauritzen:"Potranno farlo solo se la loro unione regolarmente registrata". Gran Bretagna, donna omosessuale indicata come 'padre' nell'atto di nascita della figlia. Nozze gay, per la Consulta i ricorsi sono inammissibili
leggi i commenti    commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Copenhagen, 4 mag. - (Adnkronos/Dpa) - Il parlamento danese ha votato a favore della proposta di legge che introduce la possibilit per le coppie omosessuali regolarmente registrate di fare richiesta per le adozioni. La proposta, inizialmente respinta dal governo, passata grazie all'alleanza tra un parlamentare indipendente e alcuni deputati 'dissidenti' del Partito Liberale al governo. In Danimarca esiste gi la possibilit per i cittadini non coniugati di ottenere adozioni indipendentemente dall'orientamento sessuale, e alle coppie omosessuali permesso prendere in adozione eventuali figli avuti dai due partner durante relazioni precedenti.

Il voto di oggi rappresenta una nuova conquista nella battaglia per i diritti delle coppie gay. "Non posso accettare che la legge escluda a priori qualcuno da un diritto a causa della razza, del colore, della religione o dell'orientamento sessuale", ha dichiarato il deputato liberale dissidente Karsten Lauritzen. "L'unico modo per dire no alla discriminazione era quello di votare a favore".

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa   
ugc
Hugo_mi ha scritto (04/05/2010 - ore 21:37) segnala un abuso
ugc
Ci sono delle volte in cui preferibile sentirsi italiani.
ugc
ugc