Esplosioni vicino al bunker di Gheddafi

Libia, continuano i raid su Tripoli e Sirte

Sarkozy e Cameron (Xinhua)  Sarkozy e Cameron (Xinhua)
ultimo aggiornamento: 25 marzo, ore 18:12
Tripoli - (Adnkronos) - Settimo giorno dell'operazione 'Odyssey Dawn'. Nuovi scontri tra milizie e insorti. I ribelli: 8-10mila morti . Nato: nei prossimi giorni la decisione sul comando di tutte le operazioni. Dalla Ue no all'embargo sul petrolio. Berlusconi: "Bene l'intesa sull'Alleanza Atlantica. A Misurata 109 morti in una settimana. I tornado decollano da Trapani Birgi (FOTO). Al via sabato l'operazione 'Odissea all'alba'


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Tripoli, 25 mar. (Adnkronos/Aki) - Oggi il settimo giorno dell'operazione della coalizione internazionale 'Odyssey Dawn'.

Alcune forti esplosioni sono state sentite questa mattina nella zona meridionale di Tripoli, dove continuano i raid aerei delle forze di coalizione. Secondo un portavoce delle forze armate libiche, citato dall'agenzia tedesca Dpa, sono stati distrutti diversi obiettivi militari e civili.

Nella notte, altri raid della coalizione hanno colpito obiettivi della capitale, tra cui la zona della residenza-bunker del colonnello Muammar Gheddafi, Bab al-Aziziya.

Raid e contraerea in azione anche a Sirte, secondo quanto riferisce l'edizione online del quotidiano arabo 'al-Quds al-Arabi'.

Intanto, anche gli aerei del Qatar hanno preso parte a operazioni di sorvolo nei cieli della Libia.

Nuovi violenti scontri tra milizie fedeli al colonnello e insorti si registrano ad Ajdabiya, nell'est del paese. L'inviato della Bbc parla di bombardamenti da parte dei lealisti contro obiettivi degli insorti, fin dalle prime ore della giornata. La citt circondata dalle truppe del regime e la popolazione intrappolata al suo interno. Diventa sempre pi difficile procurarsi cibo, acqua ed elettricit. Le forze della coalizione sono intervenute con raid contro le postazioni delle brigate di Gheddafi poste a difesa della porta occidentale di Ajdabiya, lo riferisce l'inviato della tv araba 'al-Jazeera', che ha mostrato in diretta le colonne di fumo che si levano verso il cielo dalla zona colpita. Nella notte Tornado britannici avevano lanciato missili su blindati libici che minacciavano i civili.

Secondo gli insorti di Bengasi, riferisce la tv satellitare al-Jazeera, tra le ottomila e le diecimila persone hanno perso la vita dall'esplodere delle rivolte contro il regime. Quanto al ruolo che la Nato assumer nelle operazioni, la portavoce dell'Alleanza atlantica, Oana Lungescu, ha chiarito che la decisione sulla possibilit che l'Alleanza assuma "il comando di tutte le operazioni" in Libia "sar presa nei prossimi giorni". "La Nato sta considerando attivamente se avere un ruolo pi ampio" nella missione.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa