La polizia ha aperto una indagine per chiarire tutte le circostanze dell’incidente

Orrore a Orlando, orca uccide addestratrice durante lo spettacolo

(Da Flickr)  (Da Flickr)
ultimo aggiornamento: 25 febbraio, ore 13:11
Roma - (Ign) - E' accaduto al parco acquatico SeaWorld. L'animale, un maschio di 30 anni di nome Tillikum, ha afferrato la donna alla vita e ha cominciato a scuoterla. Era gi stato protagonista di altri due incidenti del genere (VIDEO)
leggi i commenti    commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 25 feb. (Ign) - Tragedia al parco acquatico SeaWorld di Orlando, in Florida. Un'addestratrice stata uccisa da un'orca davanti agli occhi inorriditi del pubblico che stava per assistere al suo show. La donna stava infatti illustrando ci che avrebbe fatto di l a poco, quando l'animale l'ha trascinata nella piscina: morta per affogamento.

La stessa orca, un maschio di 30 anni di nome Tillikum, era gi stata protagonista di altri due incidenti del genere: nel primo, era il 1991, al Sealand of The Pacific in Canada aveva fatto annegare il suo addestratore; mentre nel 1998 un senzatetto, che aveva scavalcato i bordi della vasca durante la notte, era stato ritrovato il giorbo seguente nudo e privo di vita sulla schiena dell'animale.

Un testimone ha raccontato che l’orca balzata fuori dall’acqua e ha afferrato la donna alla vita e ha cominciato a scuoterla. Una delle sue scarpe volata in aria. L'allarme scattato immediatamente e le sirene hanno cominciato a suonare.

Il presidente del parco ha detto che la addestratrice uccisa era una delle pi esperte del centro. La sorella della vittima ha detto che non aveva figli, che il suo cane e le orche sono stati i suoi figli e li ha amati fino alla morte. La polizia ha aperto una indagine per chiarire tutte le circostanze dell’incidente.

L'orca (Orcinus orca) un mammifero marino appartenente alla famiglia dei Delfinidi. In inglese l'animale chiamato killer whale, vale a dire balena assassina (sottinteso di altre balene). Il peso del maschio di orca pu arrivare fino a 8.600 Kg, mentre quello della femmina fino a 6.800 Kg. La lunghezza di 9 metri per il maschio e 7.9 metri per la femmina. L'Orca il mammifero pi veloce al mondo (in acqua) e pu raggiungere la velocit di 55 km/h.

In genere non considerata una minaccia per gli esseri umani: gli unici attacchi registrati sono avvenuti in cattivit nei Parchi Marini e in condizioni di stress particolari.

Nel 2009 sono state stimate 41 orche in cattivit. Oltre che nel parco di Orlando, questo animale presente al SeaWorld California, Florida e Texas. E ancora al Miami Seaquarium, Marineland Ontario, Marineland Antibes in Francia, al Kamogawa SeaWorld in Giappone, all'Acuario Mundo Marino di Buenos Aires e al Loro Parque Tenerife in Spagna.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa   
ugc
indiana ha scritto (25/02/2010 - ore 13:44) segnala un abuso
ugc
Inutile parlare di orrore dopo. Il mio pensiero e' molto semplice: Le orche devono vivere nel loro ambiente, l'oceano. Gli animali che non vivono dove dovrebbero, sono solamente torturati da chi si sente superiore.Ne e' una dimostrazione la pinna superiore afflosciata. Le orche non sono killer, siamo noi che le chiamiamo cosi'; lei ha fatto quello che il suo istinto le ha detto di fare, o addirittura ha solo reagito per qualcosa che non le stava bene. Altro esempio: i felini della savana o della giungla, non sono predatori, siamo noi che li chiamiamo cosi'; loro vivono nel modo che conoscono. La natura selvaggia andrebbe rispettata cosi' com'e; mi spiace che sia morta una persona, ma se ami le orche le lasci vivere in mare, non in un parco divertimenti o al circo. Luca
ugc
Keiko ha scritto (26/02/2010 - ore 04:01) segnala un abuso
ugc
Sono d'accordo con indiana, l'utente che ha commentato sopra di me. Non la prima volta che un'orca attacca un addestratore e mi dispiace che sia morta una persona.. ma le orche devono vivere in mare, nell'oceano! non in una vasca per delfini, come ho orrendamente visto in certi casi. Inoltre l'orca non attacca mai gli uomini, un animale intelligentissimo e curioso. Quando si parla di attacchi delle orche, questi avvengono solo in particolari stress, non certo loro natura uccidere le persone. Anche noi se riceviamo un pugno ci rivoltiamo. In questo caso all'orca avr dato fastidio un comportamento o un gesto, o semplicemente non ce la fa pi ad esibirsi giorno dopo giorno ripetendo 300 volte sempre gli stessi movimenti davanti a un pubblico. E come darle torto! Poi ad essere precisi il loro nome inglese con gli anni diventato Killer whale.. in origine era Killer OF whale, ovvero assassina DI balene.. con l'andare degli anni che in inglese si omesso l'of ed diventato Killer Whale. detto cio, mi dispiace per questa addestratrice morta :( ma spero che l'orca Tillikum non venga punita.. scommetto che si sar pentita di quello che ha fatto e che la sua istruttrice gi le mancher.. perch loro si affezionano alle persone.
ugc
avantiveloce ha scritto (26/02/2010 - ore 14:56) segnala un abuso
ugc
Non sar cos politically correct come gli altri due colleghi. Non mi dispiace cos tanto per l'istruttrice. Perch non dovrei dirlo? Perch morto uno della mia specie? Che contribuiva alla carcerazione senza reato di un altro essere vivente? Per la gioia di qualche bimbo ultra nutrito americano? Che gli umanocentrici preghino che la natura non prenda mai coscienza di s stessa. In questo atto c' solo legittima difesa. Se fosse stato un gioielliere a sparare all'extracomunitario, non avremmo parlato di legittima difesa? Non avrebbero detto tutti che il ladro se l' cercata? Con le debite differenze, non vedo differenze!!
ugc
Oscar ha scritto (26/02/2010 - ore 15:37) segnala un abuso
ugc
Sono anch'io dell'idea di non tenere gli animali in cattivit per fare spettacolo.
ugc
AndreaM.84 ha scritto (03/03/2010 - ore 10:09) segnala un abuso
ugc
Il furto appannaggio del genere umano, non solo degli extracomunitari, se proprio dobbiamo essere politically correct.
ugc
Hugo_mi ha scritto (03/03/2010 - ore 22:51) segnala un abuso
ugc
Sono i rischi del mestiere. Si muore correndo in formula uno, pilotando aerei acrobatici, facendo il poliziotto e circunavigando in solitario il globo. Chi non vuole rischiare si metta a letto e dorma. Ognuno libero di scegliere la professione che vuole accettandone i rischi. L'orca sia prosciolta da ogni accusa.
ugc
ugc