Circa 400-500mila quelle impiantate nel mondo

Protesi mammarie al silicone industriale, arrestato il fondatore della Pip

ultimo aggiornamento: 26 gennaio, ore 16:48
Parigi - (Adnkronos/Ign) - Jean-Claude Mas stato arrestato nella sua villa nel sud della Francia. E' indagato per omicidio involontario e per aver provocato un enorme allarme sanitario


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Parigi, 26 gen. (Adnkronos/Ign) - E' stato arrestato Jean-Claude Mas, il fondatore della ditta Poly Implant Prothese (Pip) accusata di aver usato silicone industriale e pi economico nella fabbricazione delle protesi mammarie. Secondo quanto riporta radio France Info, Mas stato arrestato nella sua villa nel sud della Francia perch indagato per omicidio involontario e per aver provocato un enorme allarme sanitario.

Sono circa 400-500mila le protesi Pip impiantate nel mondo. E il Messico stato l'ultimo Paese in ordine di tempo a fare i conti con lo scandalo delle protesi dell'omonima societ che ha esportato questi dispositivi in 66 nazioni.

La Mexican Association of Plastic Surgery parla di circa 4.500 donne con impianti Pip, una stima simile a quella italiana, dove le pazienti in questione sono fra le 4.000 e le 4.300, mentre ancora in corso il censimento voluto dalle autorit per avere dati precisi. Nella patria delle Pip, la Francia, il numero molto pi sostanzioso: circa 30mila donne sono in pena per il maggiore rischio di rottura che queste protesi comportano rispetto a quelle di altre marche. Numero simile anche in Brasile (25mila pazienti) e in Venezuela (circa 33mila). Il Venezuela, come altri Paesi coinvolti nello scandalo, offrir la rimozione gratuita degli impianti difettosi.

Il piccolo Stato di Panama stima circa un centinaio di casi, mentre l'Olanda un migliaio. Il Regno Unito ha numeri importanti: circa 40mila donne, di cui 3mila operate attraverso il servizio sanitario britannico, la Svezia 2.500 e Israele circa 800.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa