Ricky Martin saluta Obama: ''Ammiro il suo coraggio sulle nozze gay''

Ricky Martin (Xinhua)  Ricky Martin (Xinhua)
ultimo aggiornamento: 15 maggio, ore 13:53
New York - (Adnkronos/Dpa/Ign) - Il presidente Usa ha partecipato al party della comunit gay a New York. Per il 67% degli americani l'apertura sui matrimoni una mossa politica


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
New York, 15 mag. (Adnkronos/Dpa/Ign) - "Ammiriamo il coraggio che ha mostrato la scorsa settimana nell'affermare il suo sostegno all'equit dei matrimoni". Cos Ricky Martin ha salutato Barack Obama al party organizzato dalle associazioni gay ispaniche di New York in cui, ancora una volta, stato lodato il gesto del presidente che Newsweek ha ribattezzato il "primo presidente gay d'America".

"Questo il tipo di coraggio che noi vogliamo dal nostro presidente ed per questo che lo sosteniamo" ha continuato la popstar portoricana, che due anni fa ha dichiarato la sua omosessualit. Ricky Martin ha fatto gli onori di casa alla manifestazione al Rubin Museum of Art alla quale Obama ha partecipato durante il suo tour elettorale di ieri a New York. "Lui sa che siamo insieme in questo impegno, e che insieme siamo pi forti" ha concluso il cantante di 'Livin' la Vida Loca' ai 200 partecipanti, tra i quali Eva Longoria, che hanno versato 5mila dollari ciascuno alla campagna per la rielezione.

Non sembra quindi spegnersi il clamore della svolta di Obama sulle nozze gay, e nuovi sondaggi sulla questione sembrano destinati ad accendere maggiormente il dibattito. Secondo un poll CBS News/New York Times, infatti, il 67% degli americani convinto che l'apertura del presidente sia una manovra elettorale. Mentre per appena il 24% Obama l'ha fatto perch veramente convinto.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa