Nove le persone ricoverate in ospedale per le ferite e le ustioni

Russia, spento incendio sul sottomarino

(Xinhua)  (Xinhua)
ultimo aggiornamento: 30 dicembre, ore 17:05
Mosca - (Adnkronos) - Le fiamme erano divampate gioved mentre il mezzo si trovava in fase di riparazione in un cantiere navale vicino a Murmansk. Alcuni membri dell'equipaggio sono saliti a bordo con il compito di tenere sotto controllo la temperatura e i livelli di anidride carbonica all'interno del sottomarino


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Mosca, 30 dic. (Adnkronos) - L'incendio scoppiato gioved sul sottomarino nucleare russo Yekaterinbug stato spento. Lo ha reso noto il ministro per le situazioni di emergenza, Sergei Shoigu, citato dall'agenzia di stampa Interfax.

Il sottomarino, con a bordo due reattori nucleari, era in fase di riparazione in un cantiere navale vicino a Murmansk quando scoppiato l'incendio sull'impalcatura in legno che lo sosteneva e si propagato alla parte esterna dello scafo ricoperto da un materiale speciale studiato per evitare i radar.

Un centinaio le persone coinvolte per fare fronte all'emergenza: nove di loro sono rimaste intossicate dal fumo e ricoverate in ospedale. Due sono state dimesse.

L'Yekaterinburg uno dei sette sottomarini di classe Delta in forze alla marina russa e pu essere armato con missili balistici a testata nucleare e multipla. Fonti anonime citate dall'Interfax avevano anticipato questa mattina che il sottomarino, che aveva una vita operativa di altri dieci anni, sarebbe stato decommissionato in seguito all'incendio. Ma il presidente Dmitry Medvedev ha ordinato ai vice premier Igor Sechin e Dmitry Rogozin, di predisporne la riparazione, come si legge in una nota del Cremlino.

Sempre di questa mattina la notizia che un numero imprecisato di membri dell'equipaggio sono saliti a bordo del sottomarino. Secondo quanto precisa il ministero della difesa, citato dall'agenzia di stampa Ria Novosti, i marinai hanno il compito di tenere sotto controllo la temperatura e i livelli di anidride carbonica all'interno del sottomarino.

Il ministro per le situazioni di emergenza, Sergei Shoigu, ha garantito comunque che le radiazioni nella zona del porto in cui si trova l'Yekaterinburg sono nella norma. Il sottomarino stato in parte sommerso per scongiurare l'estendersi dell'incendio, dopo che l'intervento degli elicotteri e degli idranti da terra si era dimostrato insufficiente. ''Non ci sono pericoli di contaminazione radioattiva'', precisa il ministero in una nota.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa