Siria, la first lady Asma al-Assad nella bufera per bracciale conta-calorie

Una delle foto che ritrae la first lady con il braccialetto dello scandaloUna delle foto che ritrae la first lady con il braccialetto dello scandalo
ultimo aggiornamento: 30 agosto, ore 14:04
Beirut - (Aki) - Lo indossa in alcune foto ufficiali pubblicate sul canale ufficiale su instragram, pioggia di critiche sul web


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Beirut, 30 ago. - (Aki) - Mentre la guerra civile siriana si aggrava di giorno in giorno, migliaia di persone vengono uccise con armi non convenzionali e il Paese rischia un intervento militare straniero, la first lady siriana, Asma al-Assad, tiene il conto dei passi che fa ogni giorno, delle calorie che ingerisce e che brucia e di quante ore dedica al sonno.

A incastrarla alcune immagini che la stessa presidenza siriana ha pubblicato sul suo nuovo profilo Instagram, 'Syrianpresideny'. Le foto, destinate a dare un'immagine positiva del presidente Bashar al-Assad e di sua moglie, si sono rivelate in realta' un'arma a doppio taglio e, ancora una volta, hanno messo Asma alla gogna sul Web. La First Lady e' ritratta mentre consola bambini in lacrime, riempie piatti alle mense, abbraccia studentesse, stringe amorevolmente il marito e ascolta con trasporto i suoi comizi.

Ad attirare l'attenzione degli internauti, tuttavia, stato soprattutto un bracciale azzurro che lady Assad porta al braccio in tutti gli scatti. Si tratta di un Jawbone UP, marchingegno di produzione americana da 129 dollari che, grazie a un collegamento con un'applicazione per smartphone, misura il movimento, il sonno e i pasti consumati. Una valanga di critiche sono piovute addosso ad Asma su tutti i social network. Tutti si chiedono come, mentre nel suo paese si contano oltre 100mila morti e due milioni di profughi, possa dedicarsi alla sua forma fisica e al suo aspetto. E in tanti si chiedono anche come sia riuscita a entrare in possesso del Jawbone UP, visto l'embargo a cui e' sottoposto il suo paese.

La first lady, di cittadinanza e formazione britannica, non nuova a questo genere di scivoloni. Fino a qualche anno fa osannata da Vogue come "rosa del deserto" e da Paris Match come "raggio di luce in un paese di zone d'ombra", Asma stata scaricata da tutti quando ha deciso di sostenere il marito nella sua feroce repressione delle proteste esplose nel 2011. Ma soprattutto hanno fatto rabbrividire alcune sue email circolare in Rete un anno fa, dalle quali emerso che, mentre fuori dalla sue finistre riecheggiavano spari ed esplosioni, lei si dedicava allo shopping on-line di musica e film e si faceva portare da amici all'estero attrezzature teconologiche e oggetti di lusso.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa