Tv indiana: liberati i due italiani. Farnesina, in corso verifiche

Nella foto Paolo Bosusco e Claudio Colangelo  Nella foto Paolo Bosusco e Claudio Colangelo
ultimo aggiornamento: 24 marzo, ore 22:11
Nuova Delhi - (Adnkronos/Ign) - Paolo Bosusco e Claudio Colangelo sono stati sequestrati circa una settimana fa nello stato dell'Orissa.. Farnesina non conferma la notizia del rilascio L'audiomessaggio con cui i maositi avevano rivendicato il rapimento dei nostri connazionali. Bosusco e i suoi viaggi in Orissa (FOTO). Guerriglia attiva dal 1967: il primo sequestro di stranieri.


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Nuova Delhi, 24 mar. (Adnkronos/Ign) - Sarebbero stati rilasciati i due italiani rapiti dai maoisti nello stato di Orissa. E' quanto si legge in un flash del sito della televisione Ndtv che cita media locali. Paolo Bosusco, 54 anni, e Claudio Colangelo, 61 anni, erano stati sequestrati circa una settimana fa.

Secondo il sito locale Orissa diary, la liberazione dei due italiani avvenuta alle 21,30 ora locale nei pressi del villaggio di Daringbadi. Manca ancora una conferma ufficiale da parte delle autorit dello stato indiano.

Al momento nessuna conferma del rilascio arriva dalla Farnesina. E, fonti sentite dall'Adnkronos, precisano che sono in corso verifiche.

Secondo il sito indiano sono state le forze di polizia del distretto di Kandhamal a dare la notizia del rilascio. Lo stesso sito sottolinea come invece non si hanno notizie su Jhina Hikoka, il deputato dello stato di Orissa rapito sempre oggi dall'ala pi oltranzista dei maoisti.

Il rapimento del parlamentare aveva provocato uno stop dei negoziati per la liberazione degli italiani. Due dei negoziatori nominati dagli stessi maoisti, infatti, Dandapani Mohanty e Bd Sharma, si erano rifiutati di continuare la mediazione con il governo dell'Orissa, vista la situazione senza precedenti creata dall'ala pi oltranzista dei ribelli maoisti.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Esteri
commenta commenta 0    invia    stampa