Smi, mercato Hong Kong a +20,2% per l'abbigliamento donna

ultimo aggiornamento: 14 febbraio, ore 18:10
Milano - (Adnkronos/Ign) - Secondo una ricerca condotta dal Centro studi di Sistema moda Italia su dati Istat, l'abbigliamento vale poco meno di 100 milioni di euro, in crescita del 12,7% sul 2012. Boom della camiceria, che segna un + 65%


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 14 feb. - (Adnkronos/Ign) - La donna cinese veste sempre di pi made in Italy. E' quanto emerge da una ricerca condotta dal Centro studi di Sistema moda Italia su dati Istat, secondo cui, tra i mercati top-ten di moda femminile italiana, Hong Kong risultato il primo mercato per ritmo di crescita, con un + 20,2% rispetto al 2012. In generale i numeri pi interessanti vengono dalla Cina, che ha registrato un incremento, rispetto al 2012, pari al + 16,8%. Le vendite di moda italiana raggiungono quota 135,4 milioni di euro.

In particolare, l'abbigliamento vale poco meno di 100 milioni di euro (+ 12,7% sul 2012); la maglieria si aggira intorno ai 25,4 milioni di euro (+ 26,8% ). La sorpresa positiva la camiceria con un valore di circa 5 milioni di euro, che segna un + 65% rispetto all'anno precedente; continua, inoltre, il trend positivo dell'abbigliamento in pelle, con un valore pari a 5,4 milioni di euro (+ 19,5%). L'abbigliamento in pelle mostra un saldo positivo, in netta controtendenza rispetto al complesso del tessile moda, con le esportazioni che superano le importazioni per poco pi di 400.000 euro.

Le donne cinesi mostrano di prediligere i tailleurs (quasi 12,6 milioni di euro), seguiti dai cappotti (quasi 12 milioni di euro) e dalle giacche impermeabili (11,7 milioni di euro). A distanza gli abiti in cotone (7,2 milioni) e i jeans (3,3 milioni). Il mercato cinese sceglie l'Italia anche per gli abiti (2,5 milioni di euro) e per le camicie in seta (1,8 milioni di euro).

TWIN SET, MATERIALI ULTRA LEGGERI E TONALITA' CIPRIATE PER LA PRIMAVERA DI SIMONA BARBIERI

Piumini extralight per la primavera di Twin Set-Simona Barbieri.

Colori tenui e dettagli preziosi valorizzano i giubbotti, in piuma naturale, dalle forme che esaltano la silhouette.

Romantiche le nuance cipriate, dal mousse, al praline, al tufo, fino all’acquoso granatina, che richiamano il romanticismo e la femminilit tipici del brand.

ARMATA DI MARE, UNA CAPSULE COLLECTION IN COLLABORAZIONE CON INVICTA

Armata di Mare produrr una capsule collection firmata Invicta. La collezione, composta da capi per uomo, donna e bambino e che comprende anche zaini e borse, debutter nella stagione autunno-inverno 2014-15, ma i primi capi verranno distribuiti a partire da luglio 2014.

Per Facib, gruppo che produce e commercializza il brand Armata di Mare, si tratta di un'importante opportunit di ampliamento del proprio portafoglio marchi per rafforzare il posizionamento nel segmento casual-urban lifestyle e abbigliamento tecnico. L'azienda mantiene cos il suo trend positivo e continua a crescere, malgrado la crisi economica, come stime, per il 2014, del +10-15% rispetto al 2013.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Moda
commenta commenta 0    invia    stampa