Crisi: Grillo, Italia e' in coma, colpa dell'euro

ultimo aggiornamento: 18 settembre, ore 16:15

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 18 set. (Adnkronos) - "L'Italia e' in coma. E' l'esplosione del debito privato, in prevalenza delle nostre banche verso la Bce, originatosi nel regime a cambi fissi dell'euro, a rendere insostenibile il nostro debito pubblico. Bisogna guardare alla bilancia commerciale oltre che al debito pubblico. Solo se si riconosce che l'ingresso nell'euro ha tarpato le ali alla gia' scarsa competitivita' italiana si potra' iniziare un vero dibattito. L'euro ha agito da acceleratore della crisi". Beppe Grillo torna all'attacco della moneta unica. Secondo il leader del M5S "va messo in discussione il tema della sovranita' monetaria per riformare il Paese. Pretendere di farlo in questo euro, a queste condizioni di austerita', in tempi brevi e con questa classe dirigente - sostiene - e' pura utopia".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
grillo
tutte le notizie di Politica
commenta commenta 0    invia    stampa