Governo, Bondi lascia l'incarico. Canzio nuovo commissario alla spending review

Enrico Bondi  Enrico Bondi
ultimo aggiornamento: 07 gennaio, ore 20:04
Roma - (Adnkronos) - La decisione dopo la scelta di Mario Monti di affidargli la 'supervisione' delle sue liste per le prossime elezioni e le polemiche che erano sorte visti gli incarichi istituzionali di cui era titolare. Filippo Palumbo commissario per il piano di rientro alla sanit del Lazio


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 7 gen. (Adnkronos) - Enrico Bondi lascia gli incarichi di commissario per la spending review e di commissario per il piano di rientro dai disavanzi del settore sanit del Lazio.

La decisione arriva dopo la scelta di Mario Monti di affidargli la 'supervisione' delle sue liste per le prossime elezioni e le polemiche che erano sorte visti gli incarichi istituzionali di cui era titolare.

La questione stata affrontata in una riunione del Consiglio dei ministri, "appositamente convocata" questa sera, come spiega il comunicato di Palazzo Chigi, e presieduta, in assenza di Monti, dal ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, in quanto componente del governo pi anziano. Nella stessa riunione il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Antonio Catrical, ha reso noto che, su proposta dei ministri dell'Economia, Vittorio Grilli, e dei rapporti con il Parlamento, Giarda, il ragioniere generale dello Stato, Mario Canzio, stato nominato Commissario straordinario per la razionalizzazione della spesa pubblica per l'acquisto di beni e servizi. Inoltre, sempre su proposta di Grilli, di concerto con il ministro della Salute Renato Balduzzi, il Consiglio dei ministri ha conferito a Filippo Palumbo, attuale capo dipartimento della Programmazione e dell'ordinamento del Servizio sanitario nazionale presso il ministero della Salute, l'incarico di commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro dai disavanzi nel settore sanitario della Regione Lazio, fino all'insediamento del nuovo presidente della Regione Lazio.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Politica
commenta commenta 0    invia    stampa