Grillo: "Governo Pd-Pdl che taglia casta e riforma voto? Avrebbe il nostro s, ma un bluff"

Beppe Grillo in spiaggia 'mascherato' con il suo amico scrittore Stefano Benni (Foto Adnkronos) Beppe Grillo in spiaggia 'mascherato' con il suo amico scrittore Stefano Benni (Foto Adnkronos)
ultimo aggiornamento: 02 marzo, ore 17:44
Roma - (Adnkronos/Ign) - Il leader del M5S in un'intervista al settimanale tedesco 'Focus' sembra aprire a un 'governissimo' che si occupi di legge elettorale e tagli alla politica. Poi sul blog arriva la precisazione: "In ogni caso niente voto di fiducia". E attacca Vendola. Da Grillo altro no al Pd: adescatori. Renzi: io non pugnalo Bersani. Pd, dal web l'ultimatum degli elettori: "Governissimo? Non vi voto mai pi". Napolitano: "Dare un governo all'Italia". E ribadisce il no a un nuovo mandato al Quirinale. Spunta ipotesi proroga governo Monti . Ma il Professore non ci crede. La carica dei 162, ecco i senatorie i deputati di Grillo. VAI ALLO SPECIALE ELEZIONI


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 2 mar. (Adnkronos/Ign) - "Per quanto mi riguarda lo ripeto per l'ultima volta, il M5S non dar la fiducia a nessun governo (tanto meno a un governo Pd - Pdl), ma voter legge per legge in accordo con il suo programma". Cos scrive Beppe Grillo sul suo blog, in quella che appare come una precisazione dopo le dichiarazioni rilasciate al settimanale tedesco 'Focus', che avevano fatto pensare a una possibile 'apertura' nei confronti di un esecutivo Pd-Pdl.

Dichiarazioni che vengono puntualizzate anche dalla giornalista Petra Reski che ha firmato per Focus l'intervista al leader del movimento 5 stelle. "Mi sembrano tutti impazziti qui in Italia. Sul sito di Focus stato pubblicato un riassunto della mia intervista, e questo riassunto viene non tradotto, ma distorto."Grillo non vuole fare una coalizione n con Pier Luigi Bersani, n con Silvio Berlusconi", spiega la giornalista tedesca che riprende la registrazione del nastro, sottolineando che le parole di Grillo non sono un via libera al governo Pd-Pdl.

"Se PD e PDL dicessero legge elettorale subito via i finanziamenti retroattivi, massimo due legislature e vanno fuori tutti quelli che hanno pi di due legislature, cos noi appoggiamo qualsiasi governo", dice Grillo a Focus. "Ma non lo faranno mai. Loro bluffano per guadagnare tempo", si affrettava a specificare Grillo nell'intervista.

Intanto dal suo blog Grillo lancia un nuovo attacco ai partiti, in particolare sui rimborsi elettorali: "dicono, promettono, proclamano. Noi l'abbiamo gia' fatto" scrive il leader M5S in un tweet postando l'immagine di un manifesto in cui il Movimento tira le somme dei rimborsi che si prospettano per i partiti. Il Pd, si legge infatti nel cartello, avra' 48 milioni di euro di rimborsi elettorali, il Pdl 38 milioni, mentre il M5S rinuncera' ai 42.700.000 euro che gli spettano. "Italiani aprite gli occhi, perche' la crisi devono pagarla i cittadini? Io sono stanco. Condividi e diffondi se anche tu sei stanco di tutto questo", e' l'invito riportato nel manifesto .

E dopo Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi, nel mirino di Grillo finisce questa volta Nichi Vendola, a cui rimprovera di essersi "ingrillato all'improvviso dopo le elezioni. Si e' vestito di nuovo come le brocche dei biancospini - scrive sul suo blog - Sembra un'altra persona".

Grillo osserva come, dopo il voto e il boom dei 5Stelle, Vendola abbia assunto "un rinnovato linguaggio, comunque sempre variegato, e adopera inusitate e pittoresche proposizioni verso il M5S. Vendola ci ama: 'Grillo non e' un fantasma per il quale bisogna convocare l'esorcista, e' un nostro interlocutore' - scrive il leader del M5S riportando le parole di Vendola degli ultimi giorni - 'Abbiamo il dovere di dialogare con Grillo non a prescindere dai programmi, ma partendo dai programmi'; 'Grillo e' un interlocutore necessario'". Ma a prova di come, a detta di Grillo, Vendola abbia cambiato registro, il leader dei 5 Stelle riposta alcune frasi del governatore pugliese datate "20 febbraio 2013, a tre giorni dall'appuntamento elettorale. Su La 7 Vendola spiegava: 'Grillo e' un populista di piazza. Grillo e' il virtuoso della demolizione ma chi ricostruira' il Paese? Grillo e' un'evoluzione di Berlusconi'". Poi le "dichiarazioni di miele" usate in campagna elettorale, quando "Vendola si era speso a mio favore", ironizza Grillo: 'Vedo in lui lo stesso populismo che ha alimentato la marcia su Roma'; 'Attenzione, anche Hitler sembrava un comico, poi e' passato da una birreria alla cancelleria'; 'Grillo? Populismo inquietante'; 'Il Grillo di oggi? Sembra il Berlusconi di 20 anni fa'; 'Beppe Grillo magma di subculture populiste'" e via discorrendo. "Solo gli stupidi non cambiano mai idea - conclude il leader del Movimento 5 Stelle - Vendola, percio', deve essere molto intelligente!".

Fuori programma intanto questa mattina a Marina di Bibbona, sulla costa livornese, dove Grillo sta trascorrendo il week end nella sua villa al mare. Il leader del Movimento 5 stelle e' rientrato da una passeggiata sulla spiaggia semideserta, insieme all'amico scrittore Stefano Benni. Grillo era completamente 'mascherato', per non essere ripreso da fotografi e cineoperatori: indossava un piumino blu con il cappuccio, degli ampi occhiali blu e una sciarpa, che gli coprivano interamente il volto, pantaloni della tuta grigi e scarpe da ginnastica. Ai cronisti che gli chiedevano dichiarazioni sulla situazione politica, il leader del M5S non ha risposto si e' limitato a dire due volte "ciao, ciao", e ha aperto il cancello, rientrando nella villa.

"Siamo prigionieri", si invece lamentato bonariamente lo scrittore Benni, riferendosi alla presenza di televisioni, giornalisti e fotografi davanti al cancello della villa di Grillo.

Per il leader 5 Stelle, infine, pranzo a base di pietanze tipiche della costa toscana. Ad occuparsi del menu' stato l'amico ristoratore Sauro, titolare del 'Il Bolognese', che ha portato nella dimora sul mare piatti a base di polpo con patate di antipasto e baccala' alla livornese. Grillo ha pranzato con l'amico scrittore Benni, due collaboratori, alcuni amici, e la moglie Parvin Tadjk.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Grillo
tutte le notizie di Politica
commenta commenta 0    invia    stampa