Via libera del Senato ad acquisizione F35. Mauro: "Non ci sono alternative credibili"

ultimo aggiornamento: 16 luglio, ore 21:33
Roma - (Adnkronos) - Approvata con 202 s la mozione di maggioranza. Respinte tutte le altre presentate da Sel, M5S e da una parte del Pd che ha sottoscritto quella di Felice Casson. Il ministro della Difesa aveva avvertito: "Altri Paesi potrebbero rimpiazzarci nelle commesse produttive"


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 16 lug. (Adnkronos) - L'aula del Senato ha approvato la mozione della maggioranza (Zanda, Schifani, Susta e altri) sul programma di acquisizione dei cacciabombardieri F35. I voti a favore sono stati 202, 55 i contrari e 15 gli astenuti. Respinte tutte le altre mozioni, presentate da Sel, M5S e da una parte del Pd che ha sottoscritto la mozione di Felice Casson.

"Non ci sono alternative credibili all'F35, che soddisfa sia le esigenze dell'Aeronautica sia della Marina", ha detto il ministro della Difesa Mario Mauro intervenendo in Senato durante la discussione sulle mozioni relative al programma di acquisizione degli aerei militari. Mauro ha rispercorso tutte le tappe del coinvolgimento del Parlamento nel programma, fin dal primo s nel 1998, e ha difeso la validit del piano. Quanto alle difficolt tecniche del velivolo, "tutti gli inconvenienti emersi - ha detto - non sono tali da pregiudicare l'operativit del sistema" e sono comunque in via di superamento.

Il ministro ha messo in guardia dai rischi di un ipotetico abbandono del programma: "Ove perdessimo la posizione acquisita" nella fase di realizzazione dell'aereo "altri Paesi potrebbero rimpiazzarci nelle commesse produttive".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Politica
commenta commenta 0    invia    stampa