Era nata a Csikva'nd il 30 ottobre 1935

Addio a Agota Kristof, l'autrice di 'Trilogia della citt di K' morta a 76 anni

ultimo aggiornamento: 27 luglio, ore 19:00
Roma - (Adnkronos) - Nel 1956, in seguito all'intervento dell'Armata Rossa in Ungheria per soffocare la rivolta popolare contro l'invasione sovietica, la scrittice fugge con il marito e la figlia in Svizzera, a Neuchatel, dove vissuta fino ad oggi. Dal suo romanzo 'Ieri' stato tratto il film 'Brucio nel vento' di Silvio Soldini


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 27 lug. (Adnkronos) - E' morta oggi a Neucha'tel, in Svizzera, all'et di 76 anni, la scrittrice ungherese Agota Kristof, nota in Italia per il suo libro 'Trilogia della citt di K' pubblicato da Einaudi.

Nata a Csikva'nd il 30 ottobre 1935, stata naturalizzata in Svizzera. I suoi libri sono infatti scritti in francese, la sua seconda lingua, una scelta obbligata: intervistata, raccont che non avrebbe avuto nessuna possibilit nel Paese elvetico se avesse scritto in ungherese.

Csikva'nd un piccolo villaggio ungherese ''privo di stazione, di elettricit, di acqua corrente e di telefono''. Nel 1956, in seguito all'intervento dell'Armata Rossa in Ungheria per soffocare la rivolta popolare contro l'invasione sovietica, Agota Kristof fugg con il marito e la figlia in Svizzera, a Neucha'tel, dove impar il francese e dove ha vissuto fino ad oggi.

Raggiunse il successo internazionale nel 1987 con la pubblicazione de 'Le grand cahier' (Il grande quaderno), eletto Livre Europe'en. 'Le grand cahier' confluir poi, insieme a 'La preuve' (La prova) e a 'Le troisie'me mensonge' (La terza menzogna), nella 'Trilogie' (Trilogia della citt di K), il riconosciuto capolavoro letterario di Agota Kristof, stampato in oltre 30 Paesi.

In italiano sono state tradotte numerose sue opere da 'Quello che resta' (in seguito 'Il grande quaderno') per Guanda (1988) a 'Dove sei Mathias?', Bellinzona, Casagrande (2006). Dal suo romanzo 'Ieri' stato tratto il film 'Brucio nel vento' di Silvio Soldini.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Spettacolo
commenta commenta 0    invia    stampa