Arte: Cimabue, Crocifisso di Arezzo verso National Gallery di Wasinghton

ultimo aggiornamento: 21 giugno, ore 17:38

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Arezzo, 21 giu. - (Adnkronos) - Prende corpo la possibilita' di esporre in un museo degli Stati Uniti il Crocifisso ligneo del Cimabue conservato nella chiesa di San Domenico ad Arezzo. Di questo infatti si e' parlato oggi in colloquio tra il sindaco Giuseppe Fanfani e l'assessore alla cultura Pasquale Macri' e l'addetto culturale dell'Ambasciata italiana a Washington Renato Miracco che si e' svolo nel palazzo comunale. "Si tratta di un evento eccezionale collocato nell'ambito dell'Anno della Cultura 2013 in Usa, annunciato dal ministro degli Esteri Terzi in occasione della sua visita a Washington insieme al presidente del Consiglio dei Ministri Monti - sottolinea l'assessore Macri' - Tutto cio' per Arezzo rappresenterebbe un grande riconoscimento: dagli Stati Uniti sono state richieste solo due opere d'arte e una e' il Crocifisso di Cimabue". In merito al progetto, la National Gallery di Wasinghton sta pensando a una location al suo interno costruita attorno all'opera del maestro fiorentino del Duecento. L'idea e' quella di riprodurre le dimensioni di una chiesa con sullo sfondo un grande rendering con impressa proprio la chiesa aretina. Il Crocifisso riceverebbe cosi' adeguata ospitalita' sentendosi in qualche modo come a casa.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
Arte
tutte le notizie di Spettacolo
commenta commenta 0    invia    stampa