In studio oggi l'attrice Giulia Bevilacqua e il musicista Mario Biondi

"Con 'SuperMax' vi mostro il meglio di me". Max Giusti al grande debutto

Nella foto il poliedrico conduttore Max GiustiNella foto il poliedrico conduttore Max Giusti
ultimo aggiornamento: 06 ottobre, ore 19:14
Roma - (Adnkronos) - La nuova avventura di Radio2 andr in onda tutte le mattine dalle 11 alle 12.30. Oltre al poliedrico conduttore, a fare da padrona di casa del variet ci sar Francesca Zanni. Ospiti d'eccezione nella prossima puntata il direttore di RaiUno, Mauro Mazza e l'attrice Maya Sansa
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 6 ott. - (Adnkronos) - ''Quello che sto portando avanti qui a Radio2 con 'SuperMax' un lavoro molto diverso rispetto a ci che proponevo in 'Quelli che... il calcio'. Tuttavia posso dirvi con certezza che questo non sar un progetto di un mese, ma spero di portarlo avanti anche oltre dicembre, almeno fino alla primavera quella radiofonica la formula che prediligo e che mi permette dare il meglio''. Cos Max Giusti si espresso a proposito di 'SuperMax', la nuova avventura di Radio2 che andr in onda tutte le mattine, dal luned al venerd, dalle 11 alle 12.30. Giusti apparso entusiasta del variet che vede come padroni di casa lui e la poliedrica Francesca Zanni, nonch un gruppo di musicisti provetti, guidati da Vittorio Lu e accompagnati dalla vocalist Sarah Jane Olog.

Domani ospiti d'eccezione il direttore di RaiUno Mauro Mazza e l'attrice Maya Sansa che saranno coinvolti da Max in improvvisazioni, parodie e come guest star nello sceneggiato 'La contessa di via Asiago, una di noi'. Non mancheranno i personaggi imitati o inventati da Max per il programma radiofonico tra cui il rapper Mc Ilvano, l'ecologista Sergio, il regista Almodovar, il calciatore Adriano.

Stamattina in studio, insieme ai due conduttori, c'erano anche l'attrice Giulia Bevilacqua e Mario Biondi, il 'bianco con la voce black'.''A 'SuperMax' presenter imitazioni e personaggi nuovi - ha proseguito Giusti - e ogni mattina ci sar qualcosa di diverso. Preferisco uno show radiofonico che strizzi l'occhio all'improvvisazione, che sappia di 'vero' anche a costo di sacrificare la resa di qualche battuta e con il pubblico voglio stabilire un rapporto di fidelizzazione, come quello che da ragazzo avevo io con il 'Costanzo Show'. Spesso -ha raccontato ridendo- mi addormentavo di fronte allo schermo e sognavo Maurizio Costanzo''. E a proposito di un'eventuale conduzione del Festival di Sanremo? ''Mi sentirei pronto - ha dichiarato- spero solo che me lo chiedano, ma non succeder. Certo, anche vero che tutti quelli che chiamano devono prepararsi a vivere quattro mesi d'inferno prima dell' 'inizio delle danze' ''.

Fra gli ospiti gia' intervenuti alla trasmissione radiofonica, ideata da Riccardo Cassini, Stefano Fabrizi, Giuliano Rinaldi e Marco Terenzi e diretta da Marco Lolli, anche Claudio Lotito, Luisa Corna, Enrico Mentana, Gianni Alemanno, Franca Leosini, Piotta, Giorgio Albertazzi, Carolina Crescentini, Antonello Fassari e Max Gazz, nonch Fabrizio Frizzi che affiancher Giusti nella trasmissione 'Attenti a quei due' e che il comico ha definito ''una persona davvero eccezionale''. ''Riprender anche e forse per l'ultima volta la conduzione di 'Affari tuoi' che andr in onda dopo Sanremo'', ha assicurato e ha aggiunto, ''non ho nessuna fiction in programma e riguardo al cinema continuer a rifiutare i ruoli da 'romanaccio', per non ripetere la recitazione vergognosa di cui diedi prova in 'E adesso sesso', di Carlo Vanzina. Tuttavia -ha puntualizzato, senza per scendere nei dettagli- non mi dispiacerebbe lavorare con un regista come Alessandro D'Alatri...''.

Giusti e la troupe di 'SuperMax' hanno intenzione di portare la trasmissione nelle piazze italiane ''e magari anche nei pomeriggi d'estate'', ha chiosato il conduttore che, recentemente ha prestato la sua voce nel film d'animazione 'Cattivissimo Me', in Italia dal 15 ottobre. Sempre a proposito del lavoro in radio il poliedrico artista ha espresso il suo entusiasmo nei confronti della troupe e degli autori dei testi, ''vorrei che un giovane potesse affiancarsi a noi'', ha sottolineato.

A chi, infine, ha visto in Giusti una sorta di 'anti Fiorello', il direttore dell'emittente Flavio Mucciante ha assicurato che ''Fiorello e' un patrimonio di Radio2 e il suo talento non verra' mai messo in discussione da nessuno. I due programmi, inoltre -ha concluso- potrebbero convivere nel migliore dei modi''.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Spettacolo
commenta commenta 0    invia    stampa