Firmato contratto tra Celentano e la Rai. Ora l'attesa tutta per il 'Molleggiato'

ultimo aggiornamento: 07 febbraio, ore 16:55
Roma - (Adnkronos/Ign) - Si chiude una querelle iniziata il 23 gennaio con il duro comunicato del Clan: dal compenso agli spot pubblicitari, recepito l'accordo raggiunto alcuni giorni fa. Ora l'attesa tutta sulla performance del 'Molleggiato' all'Ariston


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 3 feb. (Adnkronos/Ign) - Dopo una settimana di voci, polemiche e attese, arrivata la firma del contratto tra la Rai e Adriano Celentano per la partecipazione del 'Molleggiato' al festival di Sanremo 2012.

Come ufficializzato dal direttore artistico Gianmarco Mazzi nella conferenza stampa sanremese di marted scorso, Celentano - che devolver tutto in beneficenza e sborser di tasca sua le relative imposte - ricever dalla Rai 350 mila euro in caso di esibizione in una sola serata del Festival, 700 mila euro in caso di due serate e 750 mila euro nel caso partecipasse a tre o pi serate della kermesse.

Ed ora l'attesa si sposta tutta sulla suspance intorno ai contenuti della partecipazione di Adriano al Festival, gi costellata di indiscrezioni e leggende rivierasche pi o meno attendibili che andranno ad aumentare con l'avvicinarsi del debutto festivaliero.

Il contratto recepisce l'accordo verbale raggiunto luned 23 gennaio al telefono dal direttore delle Risorse Artistiche, Valerio Fiorespino, con l'avvocato del Clan Celentano sui punti 'sensibili' (massima libert per il Molleggiato nel rispetto del Codice Etico e questione spot pubblicitari) ed ha comportato solo minime limature dopo l'invio, mercoled scorso, da parte del Clan a Viale Mazzini della bozza definitiva.

Come gi emerso nei giorni scorsi, l'ostacolo delle interruzioni pubblicitarie sarebbe stato superato separando la prima performance di Celentano da eventuali altri interventi nelle serate successive: il primo intervento sul palco dell'Ariston verr infatti considerato un evento eccezionale e pertanto non verr interrotto da spot (come d'altronde accadde lo scorso anno per l'esegesi dell'Inno di Mameli da parte di Roberto Benigni). Diverso sar invece il discorso su eventuali interventi di Celentano nelle serate successive che verrebbero interrotti solo se superassero i tempi degli intervalli tra un break pubblicitario e l'altro. Tempi che comunque sono corposi, di circa 25 minuti.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Spettacolo
commenta commenta 0    invia    stampa