Meloni: ''non trovi in Rai pulpito per messaggi deliranti''

Bufera su Morgan: "Fumo crack". Poi smentisce: ''La droga fa male''. Ma 'Max': ''Abbiamo la registrazione''

MorganMorgan
ultimo aggiornamento: 02 febbraio, ore 20:48
Roma - (Adnkronos) - Alla vigilia del Festival di Sanremo, intervista shock del cantante a 'Max': "Fumo cocaina tutti i giorni, ma non per sballo''. Gianmarco Mazzi: ''Resto senza parole''. Il cantante: ''Addolorato per le frasi che mi sono state attribuite'' Ma il direttore di Max ribadisce: ''E' quello che ha detto''. Sanremo, Arisa torna con le Sorelle Marinetti. E con un occhio di donna arriva il manifesto 2010 (FOTO)
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 2 feb. (Adnkronos) - "Io non uso la cocaina per lo sballo, a me lo sballo non interessa. Lo uso come antidepressivo". Salira' sul palco del prossimo Festival di Sanremo per cantare in gara il brano 'La sera'. Ma intanto in un'intervista esclusiva a 'Max' - in edicola dal 4 febbraio - Morgan rilascia delle dichiazioni shock parlando di droga.

''La droga apre i sensi a chi li ha gia' sviluppati -afferma l'artista-, e li chiude agli altri. Io non uso la cocaina per lo sballo, a me lo sballo non interessa. Lo uso come antidepressivo. Gli psichiatri mi hanno sempre prescritto medicine potenti, che mi facevano star male. Avercene invece di antidepressivi come la cocaina. Fa bene. E Freud la prescriveva. Io la fumo in basi (modalita' di assunzione nota come crack, ndr) perche' non ho voglia di tirare su l'intonaco dalle narici. Me ne faccio di meno, ma almeno e' pura".

E ancora: "Io non ho mai conosciuto nessuno che ci sta dentro come me a farsi le basi. Ti sembro uno schizzato?". No, ma adesso non credo che tu sia fatto di crack. "Invece si' - risponde - completamente. Ne faccio un uso quotidiano e regolare". Poi una domanda sul suicidio di suo padre: "Lasciamolo in pace... Mi dispiace tanto, poverino... e' stata la depressione, problemi di soldi. Sicuramente la depressione e' nata quel giorno. E anche la mia follia". E conclude: "Sai cosa mi salva veramente? Mangio un sacco di frutta....".

"Di fronte a quanto dichiarato da Morgan resto senza parole", commenta il direttore artistico del Festival di Sanremo, Gianmarco Mazzi, raggiunto telefonicamente dall'ADNKRONOS a Sanremo.

"Sono allibito. Non posso far finta di non aver letto quelle dichiarazioni deliranti. Parler con il direttore artistico del Festival Mazzi per decidere il da farsi", ha detto il direttore di Raiuno, Mauro Mazza.

"Trovo le affermazioni di Morgan sul valore benefico della cocaina assolutamente deliranti. Con le sue parole dimostra di essere l'ennesimo cattivo maestro di cui la gioventu' italiana farebbe volentieri a meno", sottolinea il ministro della Giovent Giorgia Meloni.

''Mi auguro che in futuro - taglia corto il ministro - chi trasmette dei messaggi tanto aberranti non trovi nella televisione pubblica un pulpito autorevole da cui ergersi a intellettuale finto-ribelle pagato con i soldi dei cittadini''.

In serata arriva per la smentita di Morgan: "Sono molto sconcertato ed amareggiato, anzi profondamente addolorato, per non dire disperato, per le frasi che mi sono state attribuite. L'intervista mi stata sostanzialmente carpita - spiega in una nota - io penso esattamente il contrario: la droga fa male, la considero pericolosa e inutile, mi riferivo all'uso che ne facevo in passato come terapia verso la depressione. E certo non mi sognerei mai di divulgare come insegnamento o consiglio per i giovani l'uso di stupefacenti''.

''Forse mi stata tesa una trappola e ci sono caduto ingenuamente - spiega ancora il cantante - Non ho mai nascosto certe mie debolezze in quanto persona autentica e sensibile, quindi tutti sanno di certi errori commessi in passato di cui ho anche parlato con delicatezza nelle mie canzoni e non certo nel modo strumentale e errato dell'articolo''. Ma ''il mio presente quello di una persona felice che collabora con i giovani in modo costruttivo e la mia modalit sotto gli occhi di tutti perch quotidianamente insegno e lavoro con i giovani in modo serio."

Ma a breve giro di posta Andrea Rossi direttore di 'Max' a contro-replicare sulla smentita di Morgan e a spiegare che le sue parole non sono state travisate, n carpite: ''Sono altrettanto sconcertato e amareggiato dalle parole di Morgan''. ''L’intervista non stata per nulla carpita -sottolinea- e tanto meno stata tesa una trappola. Il servizio, in lavorazione da tempo, stato pienamente concordato.

Il giornalista autore dell’intervista, Raffaele Panizza, ha registrato circa due ore di conversazione avvenuta comodamente a casa dell’artista cos come lui desiderava. Inoltre l’articolo corredato da un bellissimo servizio fotografico realizzato per l’occasione, in esclusiva per Max, da Maki Galimberti''.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Spettacolo
commenta commenta 0    invia    stampa