Teatro: Roma, dal 3 gennaio in scena 'Sono Pulp perche' mi chiamo Bukowski'

ultimo aggiornamento: 29 dicembre, ore 15:05

commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 29 dic. (Adnkronos) - Dal 3 all'8 gennaio al Teatro dell'Orologio di Roma, sara' in scena 'Sono Pulp perche' mi chiamo Bukowski', uno spettacolo liberamente tratto dal romanzo 'Pulp' di Charles Bukowski, scritto e diretto da Valerio Molinaro, giovane regista della scena romana alla sua seconda regia.

Ad interpretare il protagonista della storia, il goffo investigatore Chuck Malone, e' David Milita, attore teatrale dalle numerose e varie esperienze affiancato da due interpreti dei palcoscenici degli ultimi anni: Filippo Dionisi, qui interprete-vate di un ritratto dello stesso Charles Bukowsky, e Lidia Malgieri, che vestira' i panni della misteriosa ed ambigua Donna Morte. Tra gli altri interpreti principali anche Marco Rea, attore di prosa e performer di musical spesso al fianco di Gigi Proietti, che porta in scena tre diversi personaggi e i giovani Chiara Alivernini ed Andrea Posca, che si cimentano entrambi in un doppio ruolo. Sul palco anche Tommaso Araldi, Emanuele Ajello e Pietro Molinaro.

Tanti personaggi per un racconto nel quale gli elementi tipici del romanzo noir vengono miscelati con la fantasia e la magia, il tutto condito da un'ottima colonna sonora di musica jazz dalle note di Charlie Parker fino alle improvvisazioni piu' calde di Miles Davis. Lo spettacolo risulta nel suo insieme una visione, un trionfo dell'onirismo, dove la soluzione del crimine, che e' al centro del plot, passa quasi in secondo piano. Il tutto e' attraversato dalla malinconia etilica e visionaria di Bukowski e ha il sapore tipico ed i ritmi della beat genaration.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Spettacolo
commenta commenta 0    invia    stampa