Ad Antalya, in Turchia

Mondiali di scherma, le ragazze della spada infilzano l'oro. Sciabolatori d'argento per una stoccata

Cristiana Cascioli (foto Federscherma)Cristiana Cascioli (foto Federscherma)
ultimo aggiornamento: 08 ottobre, ore 18:46
Antalya - (Adnkronos/Ign) - Le azzurre Nathalie Moellhausen, Bianca Del Carretto, Cristiana Cascioli e Francesca Quondamcar hanno sconfitto la Polonia per 45-31. Nella sciabola maschile a squadre Luigi Tarantino, Aldo Montano e Diego Occhiuzzi sono stati sconfitti in finale dalla Romania per 45-44
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Antalya, 8 ott. (Adnkronos/Ign) - L'Italia della spada femminile conquista una storica medaglia d'oro ai Mondiali di scherma di Antalya, in Turchia. Le azzurre Nathalie Moellhausen, Bianca Del Carretto, Cristiana Cascioli e Francesca Quondamcar hanno sconfitto la Polonia per 45-31. Per l'Italia la prima medaglia d'oro nella spada femminile a squadre.

La finale stata dominata sin dalle prime stoccate dall'Italia (10-3, 16-8). Superlativa la Del Carretto, che ha realizzato un parziale di 11-0 con Danuta Dmowska-Andrzejuk e con Magdalena Piekarska. Dopo due terzi di gara, il punteggio era di 26-13. Poi, Del Carretto, Quondamcarlo e Moellhausen hanno chiuso i conti, amministrando in modo intelligente il vantaggio fino al 45-31 finale.

Medaglia d'argento invece nella sciabola maschile a squadre. Gli azzurri sono stati sconfitti in finale dalla Romania per 45-44.

In una gara tirata fin dall'inizio, la Romania vince con Rares Dumitrescu il primo assalto 5-4 contro Luigi Tarantino, ma poi la volta di Aldo Montano (6-3, 10-8 complessivamente) a portare l'Italia in vantaggio. Diego Occhiuzzi mette altri due punti tra le due squadre (15-11). Si passa dal 20-14 al 25-18 firmato da Diego Occhiuzzi e con Aldo Montano al 30-21.

Quando Montano sale di nuovo in pedana per l'ultimo dei nove assalti, il punteggio di 40-34. Ma non basta. Dumitrescu recupera tutto, e con un parziale di 11-4 relega l'Italia al secondo posto. E' la medaglia d'argento numero 16 nella sciabola a squadre, la prima dopo quella nel 2005 a Lipsia.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Sport
commenta commenta 0    invia    stampa