Sudafrica 2010: lo scienziato, con vuvuzela udito a rischio

ultimo aggiornamento: 16 giugno, ore 13:11
commenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 16 giu. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - C'e' chi le adora e non smette di suonarle per tutta la partita, e chi nei giorni scorsi ha chiamato il tecnico della televisione, pensando a un guasto dell'audio. Le vuvuzela, trombette di plastica diventate un simbolo del Mondiale sudafricano, sicuramente non lasciano indifferenti. Ma addirittura mettono in pericolo l'udito di chi e' esposto al loro suono in modo ravvicinato e prolungato. Parola di Trevor Cox, presidente dell'Institute of Acoustics britannico e ingegnere del suono dell'Universita' del Salford, che avverte dei rischi i tifosi in Sudafrica.

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Sport
commenta commenta 0    invia    stampa