Venne stampata, con cadenza quindicinale, fino al 1943

5 agosto 1938, nasce la rivista “La difesa della razza”

ultimo aggiornamento: 02 agosto, ore 13:21
Esce sul primo numero della rivista "La difesa della razza" il Manifesto della razza “La difesa della razza”, rivista diretta da Telesio Interlandi, vide il suo primo numero il 5 agosto 1938, l'ultimo numero, il 117 risulta uscito il 20 giugno 1943, dalla casa editrice Tumminelli di Roma.
commenta commenta 0     vota vota 31    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 2 ago. (Pronto Italia) - Il comitato di redazione della nuova rivista formato da nomi ben noti: Guido Landra (l'estensore del Manifesto della razza), Lidio Cipriani (professore di antropologia a Firenze), Leone Franz (assistente nella clinica pediatrica dell'Universit di Milano), Marcello Ricci (assistente di Zoologia a Roma) e Lino Businco (assistente di Patologia all'Universit di Roma), e ne direttore quel Telesio Interlandi che, alla direzione del quotidiano fascista Il Tevere, si era distinto nelle campagne antisemite del 1934 e del 1936-37. A partire dal 20 settembre 1938 segretario di redazione della rivista fu Giorgio Almirante, che divenne successivamente leader del Msi (Movimento Sociale Italiano). Vi collabor anche il famoso pensatore tradizionalista Julius Evola - che fu cacciato nel 1942. Tra i collaboratori anche Indro Montanelli, Giovanni Spadolini ed Amintore Fanfani. Un fascicolo conservato nell'Archivio di Stato di Roma, ci informa che la tiratura della rivista pass dalle 140-150.000 copie dei primi numeri alle 19-20.000 copie del periodo luglio-novembre 1940 (delle quali circa 9000 distribuiti come omaggi o per abbonamenti).

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
TAG
non ci sono tag per questa notizia
tutte le notizie di EventiERicorrenze
commenta commenta 0    invia    stampa