Salerno, uccide a coltellate 66enne per vendicare tentato stupro sulla figlia

ultimo aggiornamento: 24 maggio, ore 12:43
Salerno - (Adnkronos) - Per il delitto stato arrestato un tunisino di 49 anni


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 6    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Salerno, 23 mag. (Adnkronos) - Un uomo di 66 anni stato ucciso a coltellate a Castellabate, nel salernitano, e per il delitto stato arrestato un tunisino di 49 anni: quest'ultimo avrebbe agito per vendicare la tentata violenza sessuale su sua figlia di 16 anni.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Agropoli, intervenuti sul posto, questa mattina, dopo aver portato la 16enne in ospedale per farla visitare, il 49enne tunisino e la moglie si sono recati dai carabinieri insieme alla ragazza per denunciare la tentata violenza sessuale sulla minore da parte del 66enne, un conoscente. Ma poi il tunisino, lasciate moglie e figlia in caserma, ha deciso di andare a farsi giustizia da solo: ha cercato il 66enne, lo ha incontrato nella piazza del paese e lo ha accoltellato. La vittima ha cercato di scappare verso la vicina caserma dei carabinieri, ma il tunisino lo ha rincorso e gli ha sferrato l'ultima coltellata. I carabinieri hanno bloccato e disarmato il tunisino e chiamato i soccorsi, ma per il 66enne non c' stato nulla da fare: arrivato in ospedale gi morto. Il tunisino stato arrestato per omicidio.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Campania
commenta commenta 0    invia    stampa