A Bologna nasce nuovo polo crematorio, progetto da 2,5 milioni di euro

ultimo aggiornamento: 24 ottobre, ore 15:00
Bologna - (Adnkronos) - Sar inaugurato il 31 ottobre e potr coprire tutta la richiesta della provincia


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 5    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Bologna, 24 ott. - (Adnkronos) - Sara' inaugurato il prossimo 31 ottobre il nuovo polo crematorio al cimitero di Borgo Panigale a Bologna. Il progetto, presentato oggi in Comune dall'assessore ai Lavori pubblici Riccardo Malagoli, ha avuto un costo complessivo di 2,5 milioni di euro. A febbraio 2011 il progetto e' stato approvato da Hera che ha proceduto alla gara di selezione delle imprese esecutrici, i lavori iniziati nel maggio 2011, si sono conclusi a marzo scorso.

L'edificio e' costituito da una struttura portante in cemento armato, che risponde alle recenti normative antisismiche. La copertura, invece, e' stata pensata come tetto giardino, luogo di sosta per i visitatori del cimitero. Al suo interno e' presente una Sala del Commiato destinata alla celebrazione delle cerimonie di addio ai propri cari, ed una sala per la riconsegna delle ceneri. All'interno dell'edificio si trovano anche gli uffici, i locali tecnologici, ed una stanza accessibile dal retro della struttura dove sono presenti 42 celle frigo.

Il nuovo impianto presenta due linee di cremazione moderne in grado di effettuare ognuno una cremazione ogni 75 minuti. Ipotizzando dunque 12 ore giornaliere di funzionamento e 300 giorni lavorativi annui, si potrebbe raggiungere un numero di cremazioni di circa 4.816 coprendo tutta la richiesta della provincia. Le ceneri al termine della cremazione sono raccolte in un'urna e possono essere destinate, sulla base delle scelte dei familiari, alla tumulazione in cimitero, all'affido ai familiari, alla dispersione fuori o dentro i cimiteri.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Emilia Romagna
commenta commenta 0    invia    stampa