Bora a Trieste, moria pesci in bilancio danni

ultimo aggiornamento: 13 febbraio, ore 17:58
Trieste, 12 feb. (Adnkronos) - Ancora strade chiuse, riprese le operazioni in porto. Bora a 117 km/h a Trieste


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 5    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Trieste, 12 feb. (Adnkronos) - La bora a Trieste e' in forte calo, dopo 15 giorni di passione causa anche il freddo glaciale, che, tra i vari danni, ha prodotto una moria di pesce. Non solo di pesce allevato nella valli da pesca, ma anche nelle acque del golfo. Cosi' c'e' stato chi si e' attrezzato di reticelle dandosi alla pesca di orate, mormore e quanto altro galleggiava morto o agonizzante vicino ai moli. La temperatura del mare ieri aveva raggiunto una temperatura minima record, sotto i 4 gradi, alla quale nemmeno tante specie di pesci hanno resistito.

A Trieste splende il sole e il ghiaccio si sta sciogliendo, con conseguenti allagamenti dovuti alle tubature dell'acqua scoppiate. Le scuole sono rimaste chiuse anche oggi, cosi' come sabato, per volere del sindaco Roberto Cosolini, a causa dei danni provocati dalla bora. La manciata di strade chiuse da giorni, perche' ancora interessate da interventi dei vigili del fuoco che stanno mettendo in sicurezza gli edifici, sta a poco a poco riaprendo.(segue)


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Friuli Venezia Giulia
commenta commenta 0    invia    stampa