Roma, rise del terremoto: calci e pugni a Piscicelli, aggredito a Parioli

ultimo aggiornamento: 29 febbraio, ore 17:27
Roma - (Adnkronos) - l'imprenditore era finito al centro dell'inchiesta sugli appalti per i grandi eventi e divenuto noto al grade pubblico per l'intercettazione in cui rideva alla notizia del terremoto che aveva appena devastato L'Aquila e i comuni della provincia, parlando degli 'affari' che si sarebbero potuti fare in Abruzzo con la ricostruzione


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 5    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 29 feb. - (Adnkronos) - Aggredito in strada a Roma l'imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli, finito al centro dell'inchiesta sugli appalti per i grandi eventi e divenuto noto al grade pubblico per l'intercettazione in cui rideva alla notizia del terremoto che aveva appena devastato L'Aquila e i comuni della provincia, parlando degli 'affari' che si sarebbero potuti fare in Abruzzo con la ricostruzione. Due uomini lo avrebbero avvicinato e poi preso a calci e pugni. L'aggressione e' avvenuta a piazza Cuba, ai Parioli.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Lazio
commenta commenta 0    invia    stampa