Milano: associazioni in corteo contro 'mafie al governo', vaccini e scie chimiche

ultimo aggiornamento: 06 aprile, ore 11:59
Milano - (Adnkronos) - Alcune centinaia di persone, circa 500-600 facendo un primo conteggio approssimativo, sfilano pacificamente lungo corso Venezia


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 20    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 6 apr. - (Adnkronos) - Alcune centinaia di persone, circa 500-600 facendo un primo conteggio approssimativo, stanno sfilando pacificamente lungo corso Venezia il centro di Milano, in una manifestazione nazionale convocata da varie associazioni, tra le quali Riprendiamoci il pianeta, Yoga e Salute, Movimento Valori e Rinnovamento e Tanker Enemy. La manifestazione, assicura un volantino distribuito durante il percorso, e' "di matrice assolutamente non violenta" e dovrebbe terminare in piazza del Duomo.

I dimostranti, che sono partiti da porta Venezia, sfilano, preceduti dai carabinieri e seguiti dalla Polizia, dietro uno striscione che recita: "No alla crisi voluta dalle mafie che ci governano". Le rivendicazioni dei manifestanti coprono un ampio spettro di materie: "Scie chimiche e ogm, vaccini micidiali, uccidono i bambini le multinazionali", riporta uno striscione. Un altro dice "no al signoraggio bancario, no alla Comunita' Europea". E ancora: "Si' alle energie rinnovabili", "Fermiamo gli aerei militari che ci stanno avvelenando. No alle scie chimiche e Haarp", "Un mondo che rispetta il bene della vita, insieme si puo' fare, non conta la fatica", "Multinazionali=schiavitu'", "No al nuovo ordine mondiale".

Il corteo, composto anche da donne e bambini, intona vari slogan: "Strozzini, strozzini", "Basta bugie, sappiamo delle scie", "Saggi, massoni, sappiamo i vostri nomi", "Basta vaccini, salviamo i bambini", "Non farti gabbare dalla Trilaterale" e "L'Europa dittatura non offre soluzioni. La mafia si e' comprata le nostre istituzioni", "Siamo invasi dalle vostre basi, via la Nato dal nostro Stato", tra gli altri. I manifestanti, oltre che da Milano, arrivano da varie parti d'Italia, inclusi Lazio, Emilia Romagna, Toscana e Veneto.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Lombardia
commenta commenta 0    invia    stampa