Cuneo, sbanca slot machine mandandole in tilt con smartphone: denunciata

ultimo aggiornamento: 16 gennaio, ore 13:02
Torino - (Adnkronos) - Nel mirino dei Carabinieri una 40enne cinese, incensurata e regolarmente in Italia: il suo IPhone di fabbricazione cinese, con un'applicazione in grado di interagire con i software installati nelle slot, alterava l'aleatoriet delle vincite


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 8    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Torino, 16 gen. - (Adnkronos) - I carabinieri di Corneliano d'Alba hanno fermato e denunciato per frode informatica una 40enne incensurata di nazionalita' cinese, con regolare permesso di soggiorno che vive e lavora nel cuneese. La donna, da qualche giorno segnalata da alcuni esercenti del Roero ai militari perche' stranamente appena giocava alle slot iniziava a vincere, e' stata vista entrare dai militari in un bar del centro paese roerino e, una volta uscita, e' stata bloccata ed identificata.

Addosso i militari gli hanno trovato un IPhone di ultima generazione di fabbricazione cinese munito di un'applicazione in grado di interagire con i software installati nelle slot in modo da alterarne l'aleatorieta' delle vincite, sino quasi a svuotare del tutto le macchinette da gioco.  Gia' lo scorso dicembre i carabinieri di Alba avevano denunciato per frode informatica due cinesi che sbancavano le slot-machine ed i videopoker installati in alcuni bar e sale giochi della zona usando smartphone che mandavano in tilt gli apparecchi elettronici da gioco vincendo cosi' ripetutamente.  

Da allora le indagini su questa singolare forma di furto elettronico sono proseguite e ieri sera hanno portato alla denuncia della donna che aveva con se anche 10 mila euro in contanti, somma sulla quale sono in corso ulteriori accertamenti in quanto potrebbe trattarsi di proventi dell'attivita' illecita.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Piemonte
commenta commenta 0    invia    stampa