Thyssenkrupp, il ministro Sacconi: "L'azienda ritiri la proposta: disdicevole"

Il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi (Foto ADNKRONOS)Il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi (Foto ADNKRONOS)
ultimo aggiornamento: 23 febbraio, ore 20:30
Roma, 23 feb. (Adnkronos) - Lo dice senza giri di parole il titolare del Lavoro criticando la scelta di chiedere ai dipendenti di rinunciare alle azioni legali in cambio della cassa integrazione in deroga
commenta commenta 0     vota vota 14    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Roma, 23 feb. (Adnkronos) - Il comportamento della Thyssenkrupp e' "disdicevole e noi non staremo a guardare". Lo dice senza giri di parole il titolare del Lavoro Maurizio Sacconi criticando la scelta dell'azienda di chiedere ai dipendenti di rinunciare alle azioni legali in cambio della cassa integrazione in deroga. Oggi infatti il ministro ha inviato una lettera alla Thyssenkrupp e per conoscenza alla Regione Piemonte con la quale chiede di ritirare la proposta fatta ai sindacati e di garantire la cig in deroga "senza condizioni".

A margine del convegno su 'La responsabilita' sociale e di impresa, nell'enciclica Caritas in veritate e nell'appello di Benedetto XVI', Sacconi ha evidenziato come pur essendo vero che "quando si concludono accordi vengono risolte anche forme di contenzioso", il caso specifico e' diverso: "e' una materia cosi' sensibile -ha detto- che non posso non accompagnare i lavoratori con forme di protezione del reddito".

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Piemonte
commenta commenta 0    invia    stampa