Torino, a processo per malversazione assolto ''padre Rambo''

ultimo aggiornamento: 05 ottobre, ore 20:03
Torino - (Adnkronos) - La vicenda era legata ai lavori di ristrutturazione dei locali dell'associazione Speranza Azzurra 200, in zona Falchera


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 3    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Torino, 5 ott. - (Adnkronos) - Aveva denunciato di essere stato vittima di un'estorsione e poi erano finito nei guai, accusato di malversazione. Oggi padre Mario Loi, sacerdote torinese conosciuto come ''padre Rambo'' per la sua passione per le arti marziali, e' stato assolto da quelle accuse. La vicenda era legata ai lavori di ristrutturazione dei locali dell'associazione Speranza Azzurra 200, in zona Falchera a Torino.

Il sacerdote aveva raccontato di aver subito un'estorsione da un'imprenditore che pretendeva di essere pagato per lavori mai eseguiti. E secondo la tesi dell'accusa padre Loi aveva utilizzato i fondi dei finanziamenti regionali per la ristrutturazione per pagare l'estorsione. Accusa da cui pero' oggi e' stato assolto. Per quell'estorsione oggi il tribunale ha condannato il titolare di una agenzia di consulenze e intermediazioni a cinque anni e mezzo di carcere mentre ha condannato a tre anni e mezzo di carcere un terzo uomo per un'altra estorsione emersa durante le indagini.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Piemonte
commenta commenta 0    invia    stampa