Contro discriminazioni di genere, razza religione culture

Nasce in Puglia il primo portale del turismo amico di tutte le differenze

ultimo aggiornamento: 20 luglio, ore 15:28
Bari - (Adnkronos) - Una iniziativa che parte da Bari, dall'intraprendenza e dall'esperienza di cinque donne che hanno costituito l'associazione Partifriendly


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 4    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Bari, 20 lug. (Adnkronos) - Sar on line da domani 21 luglio, all'indirizzo www.partifriendly.com il primo portale del turismo 'friendly', ovvero del turismo amico di tutte le differenze e contro le discriminazioni: di orientamento sessuale e identit di genere, razza, religione, culture, ecc. Una iniziativa che parte dalla Puglia e pi precisamente da Bari, dall'intraprendenza e dall'esperienza di cinque donne che hanno costituito l'associazione Partifriendly, di cui presidente Tommy Ditano, e composta da Titti De Simone, Pina Cotroneo, Francesca Vitucci e Elena Violante.

Il portale per non si occuper solo della Puglia, ma si propone di offrire una rete di operatori turistici, strutture, attivit e associazioni, di tutta la penisola, al servizio dei visitatori italiani e stranieri. PartiFriendly nasce dal desiderio di creare una rete di scambio e di incoming sul turismo etico, ecosostenibile e responsabile.

Friendly un'offerta turistica nel rispetto dell'ambiente e dei diritti fondamentali della persona, della parit di trattamento e della non discriminazione di tutte le differenze. A sostenere i principi del progetto infatti sono scese in campo associazioni che si battono per i diritti civili, come Amnesty International e Famiglie Arcobaleno, l'associazione di famiglie omosessuali con figli, e iniziative come quella della cooperativa Explorando, finalizzate al turismo sociale.

Il portale gode del patrocinio dell'assessorato regionale pugliese al Turismo e di quello al Marketing territoriale del Comune di Bari, e del sostegno di realt culturali quali il teatro Kismet di Bari, il Sicilia Queer Film Festival e il progetto Esperanto, Note di Speranza, ideato e sostenuto da Nabil Salameh, cantante e musicista dei Radiodervish.

E con questo spirito di cittadinanza per tutti, non poteva che essere il musicista dei Radiodervish, a fare da supporter al portale, con un video realizzato in esclusiva che sar on line da domani.

Il portale PartiFriendly si articola in diverse sezioni, che spaziano dalle strutture ricettive (bed & breakfast, alberghi, case vacanze), ai locali, alle attivit culturali e commerciali, offrendo consigli e indicazioni utili sugli itinerari. Inoltre, una specifica attenzione dedicata alla formazione a cura di Alessandro Taurino (Universit di Bari), docente e formatore.

Sar una guida utile, un percorso dedicato agli operatori e a tutti coloro che vogliano rendere friendly la propria attivit turistica, con l'attivazione di corsi di vario livello, ma anche incontri e momenti di confronto per favorire la crescita e lo sviluppo di un turismo che diventi strumento di riqualificazione sociale e ambientale.

''Perch i pregiudizi e le discriminazioni - sottolineano i promotori - non sono ancora un problema superato: ancora difficile per una coppia omosessuale, per una persona disabile, ma anche per le donne che viaggiano da sole, o solo fra donne, trovare servizi e strutture che siano friendly''.

Per PartiFriendly ''il lavoro di selezionare attraverso un codice etico: le strutture e le attivit che vogliono aderire al nostro circuito dovranno condividere una carta dei principi del turismo friendly contro tutte le discriminazioni. Una dichiarazione di principi e di intenti che pu segnare concretamente itinerari turistici orientati ad una vacanza che include le diversit tra le risorse del territorio''.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
non ci sono tag per la questa notizia, prova con la ricerca
tutte le notizie di Puglia
commenta commenta 0    invia    stampa