Prometeo - Sostenibilit
Carnemolla, puntiamo sui mercati internazionali per la crescita del made in Italy

Sana 2011, da domani a Bologna il salone del biologico e del naturale

ultimo aggiornamento: 07 settembre, ore 18:16
Il Salone si professionalizza diventando un appuntamento per il sistema di imprese


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 6    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Bologna, 7 set. - (Adnkronos) - Con oltre 400 aziende su circa 40.000 metri quadrati e pi di 2.500 erboristi da tutta Italia, domani Sana taglier il nastro della 23 edizione, fino all'11 settembre a BolognaFiere. Anno della vocazione internazionale e professionale per la manifestazione dedicata al biologico certificato e al naturale: "La novit -spiega all'Adnkronos Paolo Carnemolla, presidente di Federbio- che il Salone si professionalizza diventando un appuntamento per il sistema di imprese".

"In quest'ottica - aggiunge - il tema dell'internazionalizzazione diventa centrale, anche se viviamo una fase problematica con la chiusura dell'Ice". Nonostante le difficolt, saranno una cinquantina i buyers dall'estero presenti a Sana, confermando l'appeal del bio made in Italy su mercati quali Francia, Germania, Belgio, Olanda, Lituania, Brasile, Usa e Canada. Apprezzato soprattutto in Germania, Russia, Stati Uniti, Sudamerica ed Estremo Oriente, "il mercato del bio ha visto un aumento del 15% dell'export", aggiunge Carnemolla.

Un successo dovuto, secondo il presidente di Federbio, "all'estensione delle aree coltivate a biologico in Italia alle quali si aggiungono condizioni climatiche ottimali e la capacit di produrre un po' di tutto: dal riso bio ai trasformati. La capacit di mettere insieme made in Italy alimentare e biologico significa avere, sul mercato internazionale, una marcia in pi. Senza contare che il nostro Paese rappresenta una piattaforma logistica commerciale e di trasformazione per tutto il Mediterraneo

In Italia, il settore del biologico sta vivendo una fase decisamente positiva, confermata dai dati Ismea sulla Grande Distribuzione: nonostante la crisi, le vendite di prodotti biologici sono in continua crescita e nel primo quadrimestre 2011 segnano un +11,5% per i prodotti confezionati e +9,2% per l’ortofrutta. Il settore dei cosmetici naturali non da meno con una crescita del 5,5%, contro l'1,1% del mercato totale, per un valore di sell-out di oltre 365 milioni di euro sul totale di 9.272.

Il salone, che occuper cinque padiglioni (uno in pi rispetto il 2010), si pone l'obiettivo di far conoscere, in Italia e all'estero, il bio made in Italy. Per questo, Sana si concentrer sui settori alimentazione e benessere, offrendo anche una selezione di prodotti a basso impatto ambientale per la casa e per la vita quotidiana, un programma di convegni, workshop e degustazioni e la nuova area Sana Novit, dedicata alle innovazioni che riguardano produzione, trasformazione, confezionamento e packaging. L’innovazione anche protagonista di Sana Award Benessere che premier le erboristerie che hanno migliorato i propri servizi.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Appuntamenti
commenta commenta 0    invia    stampa