Prometeo - Sostenibilit
L'intervento nella riserva siciliana frutto del protocollo del 2009

Bird-watching e un'aula verde per l'oasi ecologica siciliana di Torre Salsa

ultimo aggiornamento: 18 novembre, ore 13:34
Ad unire le due realt la ricerca delle soluzioni migliori in un'ottica di attenzione all'ambiente e di tutela alla biodiversit (VIDEO)


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 12    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Agrigento, 17 nov. - (Adnkronos) - Ibridazione culturale. Questa la definizione migliore quando a incontrarsi sono 2 realt tradizionalmente distanti come il Wwf, la pi grande organizzazione mondiale a tutela della natura, e Terna, il principale proprietario della rete di trasmissione nazionale dell'energia elettrica ad alta tensione. L'incontro ha dato vita ad una collaborazione unica nel suo genere nella quale ognuno ha qualcosa da guadagnare e da imparare. Ad unire le due realt, infatti, la ricerca delle soluzioni migliori in un'ottica di attenzione all'ambiente e di tutela alla biodiversit.

Ultimo frutto in ordine di tempo del protocollo d'intesa firmato da Wwf e Terna nel 2009 l'intervento (il primo nel sud Italia) nell'oasi di Torre Salsa, presentato oggi presso la sede della Provincia Regionale di Agrigento. Il progetto, che segue quelli gi effettuati nelle oasi Wwf di Padule Orti - Bottagone e Stagni di Focognano, stato in questo caso un intervento volontario di compensazione, essendo la linea elettrica ad alta tensione esterna alla riserva.

Terna ha realizzato, all'interno degli 8 ettari dell'area di propriet del Wwf, interventi finalizzati al miglioramento della fruizione (un punto di osservazione dell'avifauna, panchine e un''aula verde' con tensostruttura removibili) e di sorveglianza e monitoraggio, attraverso il rifacimento della recinzione e l'installazione di telecamere a circuito chiuso, utili tanto per l'osservazione della fauna quanto per monitorare comportamenti a rischio come il bracconaggio, l'abbandono dei rifiuti, gli abusi edilizi e gli incendi.

"In Sicilia come nel resto del paese la rete elettrica ha problemi di ammodernamento e questo implica la necessit di intervenire - spiega Fulvio Rossi, Csr manager di Terna - ma realizzare infrastrutture in un territorio densamente popolato e protetto dal punto di vista naturalistico non facile. Questo ci ha portato a definire negli ultimi anni un approccio di responsabilit a 360 gradi, gi nella fase preventiva. Nascono cos gli accordi con Wwf che puntano alla definizione di linee guida e all'attuazione di interventi concreti".

La collaborazione tra Terna e Wwf finalizzata a favorire la sostenibilit dello sviluppo della rete elettrica nazionale minimizzando l'impatto sulla biodiversit attraverso una serie di azioni che comprendono l'integrazione dei criteri ambientali all'interno della pianificazione. "Non v' dubbio che nel nostro paese le infrastrutture a rete abbiano fatto non pochi pasticci - sottolinea Gaetano Benedetto, direttore politiche ambientali del Wwf - con Terna invece abbiamo dimostrato che in Italia c' qualcuno che alla pari di altro paesi europei prima di fare un progetto lo sottopone ad una valutazione d'impatto ambientale. Ed una cosa rara".

Un incontro positivo, dunque, sia per Terna, che nella collaborazione del Wwf vede non una limitazione ma un'opportunit, sia per gli ambientalisti, che attraverso la concertazione con l'azienda possono monitorare gli interventi. Meno contenti i contadini che all'interno della riserva regionale occupano circa 300 ettari e che lamentano l'eccessiva presenza di conigli, dannosi per le colture. Comunque sia l'oasi avr un nuovo input grazie all'iniziativa di Terna e Wwf, visto che il neo assessore per il Territorio e Ambiente della regione Sicilia, Sebastiano Di Betta, alla sua prima uscita pubblica, ha proposto di "inserirla in un network delle riserve siciliane che renda pi fruibile questa che la costa pi bella della Sicilia".


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Csr
commenta commenta 0    invia    stampa