Prometeo - Sostenibilit
Firmato da propriet e sindacati per sito di Nera Montoro

Nuova Terni industrie chimiche, accordo per il mantenimento dei livelli di occupazione

ultimo aggiornamento: 03 agosto, ore 15:32
Il documento conterr le linee strategiche per il rilancio dello stabilimento di Nera Montoro e per lo sviluppo delle attivit del Gruppo nel settore delle energie rinnovabili e dell'economia verde
commenta commenta 0     vota vota 18    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Terni, 3 ago. (Adnkronos/Labitalia) - Terni Research spa, azionista di maggioranza di TerniEnergia e di TerniTecnologie, le segreterie territoriali di Fictem Cgil, Femca Cisl e Uilcem Uil e le rappresentanze sindacali unitarie della Nuova Terni industrie chimiche Spa, hanno siglato un accordo per il mantenimento dei livelli occupazionali nel sito di Nera Montoro, come previsto all'atto del trasferimento delle azioni della Nuova Tic dalla Yara Spa alla stessa Terni Research Spa.

L'intesa, come si legge in una nota dell'azienda, prevede la salvaguardia e la valorizzazione delle risorse umane attualmente impiegate nello stabilimento, e la partecipazione delle organizzazioni sindacali alla elaborazione e predisposizione del piano industriale di rilancio del sito produttivo di Nera Montoro in direzione del settore della green economy, con nuove iniziative produttive connotate dall'assoluta assenza di impatto ambientale.

Per il 27 luglio scorso stata convocata l'assemblea dei soci della Nuova Terni industrie chimiche Spa per la revoca dello stato di liquidazione della societ, che potr pertanto continuare la propria attivit seppure in settore produttivo diverso da quello della precedente propriet.

"Esprimiamo profonda soddisfazione - il presidente del gruppo, Stefano Neri - per l'intesa con le segreterie dei chimici e le rsu dell'azienda, anche in ragione dell'ampio consenso che si formato intorno alle modalit di confronto e agli obiettivi di rilancio industriale dello storico sito di Nera Montoro. E' particolarmente significativa, inoltre, la volont comune della societ e delle organizzazioni sindacali di sviluppare un nuovo modello di relazioni aziendali che porter ad una ampia partecipazione dei lavoratori alla genesi del piano industriale. Il documento, che sar predisposto entro la fine del mese di settembre e presentato in ottobre alla comunit finanziaria italiana e internazionale presso la sala conferenze di Borsa Italiana a Palazzo Mezzanotte di Milano, conterr le linee strategiche per il rilancio dello stabilimento di Nera Montoro e per lo sviluppo delle attivit del Gruppo nel settore delle energie rinnovabili e dell'economia verde".

"In meno di un mese dal trasferimento della titolarit delle azioni della Nuova Terni Industrie Chimiche spa dalla Yara a Terni Research, d'altronde, la societ si gi attivata - ha concluso Neri - per le iniziative preliminari di 'decommissioning', riqualificazione e adeguamento del sito alla nuova missione industriale rivolta alle energie pulite e rinnovabili e alla 'green economy'".

pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di Csr
commenta commenta 0    invia    stampa