Almanacco del giorno - Oroscopo  - Meteo - Mobile  - iPad - SMS - Agenda Camera
Prometeo - Sostenibilità
Il sindaco: ''Necessaria un'azione di massa per ripopolare il nucleo storico''

Santa Caterina Ionio, 5mila euro per una casa in centro. 'Così rinasce il borgo antico'

ultimo aggiornamento: 19 agosto, ore 16:01
Il paese in provincia di Catanzaro si affaccia su sette chilometri di costa intatta.Case in regalo o quasi, le iniziative per salvare i 'paesi fantasma'


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 22    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Catanzaro, 19 ago.(Adnkronos) - Vendesi casa d'epoca in pieno centro storico, due piani, entrata autonoma, terrazzo, buono stato. Prezzo: euro 5.000. Niente di strano nell'annuncio, se non il prezzo. Ma anche lì, non c'è nessun errore e non sono stati omessi degli zero, e visto che è il sindaco del comune in persona a fare da garante, si può stare tranquilli.

L'iniziativa è del comune di Santa Caterina dello Ionio, borgo millenario in provincia di Catanzaro che si affaccia su sette chilometri di costa intatta, valorizzata e protetta che gli è valsa la certificazione ambientale Iso 14001. Unico problema: è disabitato. "Il borgo è bellissimo e ricco di storia, il clima è stupendo, la spiaggia incontaminata, ma a partire dagli anni Settanta, la politica calabrese di 'scendere a mare' ha provocato l'abbandono del paese. Eppure siamo a soli dieci minuti dalla costa - spiega all'Adnkronos il sindaco Domenico Criniti - ci siamo quindi chiesti come ridare vita al centro storico, prima che l'abbandono lo svuoti del tutto privandolo anche dei servizi che ancora ci sono".

La prima risposta è stata l'acquisto, da parte del comune, di alcuni immobili importanti, case nobiliari che tramite bando sono state date in concessione a due imprese canadesi e scozzesi che vi hanno realizzato strutture turistiche di pregio. "Ma ora si rende necessaria un'azione di massa, per ripopolare il paese", sottolinea il sindaco. La soluzione è stata quindi quella di censire le migliaia di case disabitate, ma in buone condizioni, per metterle in vendita senza l'intermediazione di agenti immobiliari.

E' infatti il comune stesso (che aderisce alla rete dei Comuni Virtuosi) a gestire la vendita, "per garantire la sicurezza e la qualità del servizio", sottolinea il sindaco di Santa Caterina. I prezzi partono da 2mila euro per arrivare ai 40mila degli immobili più grandi e prestigiosi e alla politica dei prezzi si accompagna quella fiscale: "Chi apre un B&B e chi acquista una casa prendendo la residenza qui, non paga Ici né tasse per cinque anni".

Non stupisce, dunque, che a pochi giorni dal lancio dell'iniziativa, partita in questo mese di agosto, siano già arrivate oltre 300 richieste al comune da parte di possibili acquirenti e tre case sono già state vendute. Per dare un'occhiata a una parte delle case in vendita (ma ce ne sono molte altre che verranno inserite nei prossimi giorni), basta dare un'occhiata al sito www.casesulloionio.it. Sembra quello di un'agenzia immobiliare, ma chiamando numero telefonico indicato a rispondere è il sindaco in persona.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
tutte le notizie di In Pubblico
commenta commenta 0    invia    stampa   
adnkronos.com  |   aki arabic  |   aki english  |   aki italiano  |   salute  |   labitalia  |   musei on line  |   immediapress