Alla sbarra le citochine e l'ossidazione, responsabile della comparsa dei radicali liberi

Bellezza, dermatologa: paura per Libia e Giappone? Soffre anche la pelle

ultimo aggiornamento: 24 marzo, ore 09:29
Gli esperti sono sempre pi convinti: preoccupazioni e stress prolungati sono le principali cause della perdita di freschezza del viso. Cos le donne ansiose di natura rischiano pi delle altre la comparsa precoce delle rughe


condividi questa notizia su Facebook

commenta commenta 0     vota vota 10    invia     stampa    
Facebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
Milano, 24 mar. (Adnkronos Salute) - Ansie e preoccupazioni alla lunga rovinano la pelle. E a minacciare la freschezza del viso non sono solo i crucci personali, ma anche le paure per un futuro incerto, come quelle scatenate dalle nuove emergenze internazionali: dall'allarme nucleare in Giappone alla questione libica, con una guerra a pochi chilometri da casa, sull'altra sponda del Mediterraneo. A spiegare il legame tra stress e rughe la dermatologa Elisabetta Perosino, segretario generale dell'Isplad (International-Italian Society of Plastic-Regenerative and Oncologic Dermatology), intervenuta al lancio sul mercato nazionale di un nuovo anti-aging frutto della ricerca Vichy. "Non c' dubbio che le preoccupazioni, sia personali che collettive, possono incidere sul benessere psicofisico in generale e anche sull'aspetto della pelle", conferma l'esperta. "A livello cutaneo l'effetto dello stress non immediato, perch da un punto di vista istologico la formazione delle rughe un processo lungo", precisa Perosino.

Ma se "l'equazione 'stress acuto, ruga in pi' sicuramente azzardata, il decadimento del derma dimostrato in caso di vita stressante, ossia di ansie prolungate nel tempo". Le prove non mancano: "E' stato osservato per esempio che le donne che hanno vissuto la seconda guerra mondiale hanno riportato un invecchiamento precoce", visibile dai segni sul volto. Cos pure "si sa che le donne ansiose di natura, quelle che vivono come un dramma anche i problemi pi piccoli, rischiano pi delle altre una comparsa precoce delle rughe".

Il meccanismo biologico alla base vede alla sbarra "le citochine, peptidi mediatori dell'infiammazione - ricorda la dermatologa - la cui produzione viene favorita da una condizione di stress". E come sempre "il punto nodale l'ossidazione", con la comparsa dei radicali liberi responsabili dei danni del tempo che passa.


pubblica la notizia su:  Facebook    segnala la notizia su:  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio Friendfeed 
commenta commenta 0    invia    stampa