SESSO: FUMI DOPO? SEI INSODDISFATTO
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


SESSO: FUMI DOPO? SEI INSODDISFATTO

Roma, 7 feb (adnkronos) - Sigarette e sesso non vanno d'accordo. Brutto segno per chi fuma dopo il rapporto sessuale: chi accende una sigaretta dopo aver fatto l'amore, non e' rimasto soddisfatto dell'incontro. A far crollare il mito della sigaretta fumata ''dopo'', e' una tra le massime autorita' internazionali nel campo della sessuologia, il professor giorgio abraham. ''Chi fuma dopo il rapporto - sostiene - mostra una buona dose di insoddisfazione per quel che e' avvenuto. questo e' particolarmente vero per la donna''.

''La gestualita' del fumo - dichiara all'adnkronos il professor giorgio abraham - denota il tentativo di recuperare qualcosa, un'insoddisfazione. Ci sono in realta' due strade possibili da percorrere per interpretare la sigaretta del dopo rapporto: una e' che la sigaretta puo' avere lo stesso significato di quella accesa dopo un pasto, con il caffe', cioe' in fondo la conclusione in bellezza di un evento o di una sensazione gradevole, specialmente per l'uomo''.

''Nella problematica sessuale, pero' non bisogna tralasciare - aggiunge il sessuologo - l'insoddisfazione e l'ansia derivata dal momento del rapporto. Quando si e' insoddisfatti, normalmente c'e' ansieta' ed inquietudine che viene colmata con il fumo. La sigaretta e' un ansiolitico, oltre, naturalmente, ad essere uno stimolante in grado di far recuperare la perdita di energia. L'insoddisfazione del dopo rapporto - dice abraham - e' fisiologicamente piu' frequente nella donna: l'uomo dopo il rapporto si addormenta, la donna rimane eccitata ed insoddisfatta. E' a quel punto che si accende la sigaretta''. (segue)

(ria/zn/adnkronos)