I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Palermo. Giovanni Brusca, indicato come uno dei piu' pericolosi latitanti della mafia in Sicilia, e' sfuggito di poco alla cattura a Borgo Molara, una borgata alla periferia di Palermo. Brusca e' infatti riuscito a sfuggire in extremis da un'abitazione indicata da un pentito. Il proprietario della casa, Giuseppe Patellaro, e' ora sottoposto a fermo di polizia e indiziato di associazione mafiosa. Due giorni fa Brusca era stato condannato all'ergastolo per concorso nell'omicidio dell'esattore Ignazio Salvo.

Milano. La sesta sezione penale della Corte di Cassazione ha respinto i ricorsi presentasti dagli avvocati di Bettino Craxi contro due provvedimenti di custodia cautelare emessi dal Tribunale di Milano. I provvedimenti sono stati firmati nel luglio scorso: uno dal magistrato Crivelli per tangenti alla metropolitana milanese, l'altro dal Gip Mannacci per le tangenti Enel. Entrambi erano stati emessi dal Pm Ielo. Secondo Crivelli e Mannacci, ''Craxi, rifugiandosi in Tunisia, avrebbe dato prova di voler trasgredire gli obblighi giudiziari''.

Washington. Preside severissimo in una scuola di Washington. Blair Jackson, preside della scuola media Taft, situata in uno dei ''ghetti neri'' della Capitale, appendeva al soffito, a testa in giu', alcuni alunni indisciplinati. Secondo le testimonianze dei ragazzi, il preside era solito affibbiare punizioni corporali e uno scolaro era finito all'ospedale dopo che la sua testa era ripetutamente stata sbattuta contro un muro. Jackson e' stato sospeso dal suo incarico. (segue)

(Dis/Zn/Adnkronos)