DESTRA: ''INTELLETTUALI FATE A MENO DEL CATALOGO ADELPHI''
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


DESTRA: ''INTELLETTUALI FATE A MENO DEL CATALOGO ADELPHI''
IL LEADER CATTOLICI TRADIZIONALISTI, CACCIARI RESTA UN NEMICO

Roma, 4 giu. (Adnkronos) - ''Numerosi intellettuali di destra pensano che Roberto Calasso stia rivalutando i loro autori. Pensiero ridicolo, perche' la destra moderna puo' e deve fare a meno degli autori del catalogo dell'Adelphi''. Lo sostiene il filosofo Piero Vassallo, leader dei cattolici tradizionalisti italiani, che da qualche anno sta portando avanti una personale battaglia contro la casa editrice diretta da Roberto Calasso, che ritiene portatrice di un ''pericoloso progetto anticristiano''.

Per denunciare il ''piano di Adelphi volto a creare scompiglio tra gli studiosi credenti'' Vassallo ha scritto appositamente un libro, ''L'ideologia del regresso'', pubblicato dalla casa editrice napoletana D'Auria, nel quale oltre alla creatura editoriale di Calasso l'oggetto di violenti attacchi e' soprattutto il filosofo Massimo Cacciari, sindaco di Venezia. (segue)

(Pam/Zn/Adnkronos)