GIORGIO PROSPERI: E' MORTO QUESTA NOTTE A ROMA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


GIORGIO PROSPERI: E' MORTO QUESTA NOTTE A ROMA

Roma, 21 gen. -(Adnkronos)- Si e' spento questa notte a Roma a 86 anni, li aveva compiuti il primo gennaio scorso, Giorgio Prosperi, critico teatrale del ''Tempo'', scrittore, saggista e drammaturgo. Per 29 anni docente al Centro Sperimentale di Cinematografia, aveva collaborato alla sceneggiatura di moltissimi film, tra cui ''Il Cappotto'' e ''Scuola Elementare'' di Alberto Lattuada, ''Senso'' di Luchino Visconti, ''Estate Violenta'' di Valerio Zurlini. In teatro, le sue opere maggiori sono ''La Congiura'' (1959), ''Il Re'' (1961), dedicato alla figura di Carlo Alberto, ''Processo a Socrate'', ''Ecco la prova'', ''Nemici intimi'', ''Ceri per Varsavia'', ''Il comune interesse'' e il Miracolo'', tutti atti unici del 1963, ''La rivolusificazione'' del 1968, ''Il Narratore naturale'', ''Le donne di Aristofane'', ''Edipico ovvero la falsa sorella'' (1970), ''Due sull'autostrada'' (1971), ''Studio per una finistra'', ''Vendetta Trasversale'', ''La vocazione coniugale''. L'ultimo lavoro, che si intitola ''Incompiuto'', attende di essere messo in scena.

Tra opere e i saggi ricordiamo ''Un Cavallo va alla guerra'', ''Maestri e compagni di ventura'', ''A tu per tu con Pirandello''. Al suo attivo anche numerosi sceneggiati televisivi, tra cui le vite di Michelangelo, Cavour e Dante. Prosperi, molto amato dagli intellettuali romani, era entrato a far parte per volere di Maria Bellonci, Guido e Lucia Alberti tra gli ''amici della domenica'', che costituiscono la giuria del piu' prestigioso dei premi letterari italiani, ''Lo Strega''.

(Iac/Gs/Adnkronos)