MUSICA: ELIO, ''NON ABBIAMO OFFESO GLI EBREI''
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


MUSICA: ELIO, ''NON ABBIAMO OFFESO GLI EBREI''

Montecarlo, 5 dic. (Adnkronos) - ''Non volevamo offendere gli ebrei''. Elio e le storie tese respingono le accuse lanciate nei giorni scorsi da un giornale di cultura ebraica che si era scagliato contro la canzone ''Born to be Abramo''. ''E' una polemica che ci ha amareggiato molto -spiega Elio- in quella canzone abbiamo soltanto utilizzato frammenti di brani della Bibbia. Non c'era nessuna intenzione di offendere gli ebrei per i quali abbiamo il massimo rispetto. Non credo che ci sia nulla di male a nominare Dio in una canzone: in fondo -spiega Elio- ci sono decine di canzoni che utilizzano il suo nome''.

Presenti allo Star festival di Montecarlo, Elio e le storie tese lanciano il loro nuovo proclama: ''d'ora in poi -annunciano- vogliamo essere visti come un gruppo che suona bene. Non vogliamo piu' essere apprezzati per la nostra immagine ma per quello che facciamo sul palco''.

(Mag/Zn/Adnkronos)