JOVANOTTI: 'IL MIO TOUR SARA' PROFUMATO'
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


JOVANOTTI: 'IL MIO TOUR SARA' PROFUMATO'
IL CANTANTE DAL 6 NOVEMBRE IN CONCERTO, DUE DATE A MILANO

Roma, 28 ott. (Adnkronos) - Jovanotti inaugura il tour profumato. Con un'iniziativa assolutamente inedita per l'Italia, il rapper italiano terra' i suoi concerti sfruttando un'innovazione tecnologica: ''L'idea -spiega Lorenzo- e' quella di una grande festa in cui siano coinvolti numerosi aspetti, tra cui i sensi. Con un sistema tecnologico nebulizzeremo alcune essenze che saranno recepite dagli spettatori dei Palasport. Un esempio? 'Ombelico del mondo' sara' accompagnata dal profumo di frutta esotica. Poi ci saranno odori di incenso, caffe', limone e mare. Non e' un trucco fine a se stesso, ma un modo di sottolineare le varie parti dello spettacolo''.

Il 'Capo Horn - Tour 1999' partira' il 6 novembre da Forli' per passare il 9 a Verona, il 12 e 13 a Milano (la prima data e' andata esaurita), il 15 a Torino, il 16 a Genova, il 19 a Firenze, il 21 a Pesaro e il 23 a Bari. Tra le altre date, il 30 a Perugia, il primo dicembre ad Ancona, il 3 a Trieste, il 7 a Bologna, il 14 a Roma e il 16 a Modena. ''Inevitabilmente -spiega Jovanotti che domenica sara' ospite di 'Quelli che il calcio'- sara' un tour di fine millennio, come tutto cio' che accade in questo momento in cui non sono le cose a segnare il tempo ma il tempo a caratterzizzare le cose. Il mio tour sara' un grande allestimento, una produzione ancora piu' grande di quella che avevo fatto nel '97. Avro' uno schermo di 33 metri per 9: le immagini saranno di ogni tipo, volte a creare contrasti di emozioni e stati d'animo. Non faro' una cosa alla Celentano anche se a me il programma di Adriano piace molto: le immagini che fa vedere sono scioccanti perche' filtrate attraverso un autore; le stesse immagini fatte vedere a un telegiornale fanno molto meno effetto''. (segue)

(Mag/Pe/Adnkronos)