AMERICA'S CUP: BERTARELLI, DECISIVI I VENTI MAI PENSATO A CAMORRA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


AMERICA'S CUP: BERTARELLI, DECISIVI I VENTI MAI PENSATO A CAMORRA
OTTIMO PIANO QUELLO DI NAPOLI, RINGRAZIERO' BERLUSCONI E BASSOLINO

Roma, 27 nov. (Adnkronos)- ''Il motivo e' squisitamente tecnico: a Valencia ci sono le migliori condizioni possibili per regatare. E l'aspetto sportivo e' quello che ha indirizzato la scelta''. Lo afferma a ''Il Mattino'' Ernesto Bertarelli, patron di Alinghi, sottolineando che la scelta della sede per la prossima America's Cup e' stata condizionata dal fatto che ''a Napoli rispetto a Valencia c'erano piu' possibilita' in un mese di non regatare''. E con il quotidiano diretto da Mario Orfeo, Bertarelli respinge l'ipotesi che l'eliminazione di Napoli sia stata dettata dal problema criminalita'. ''No, -dice- non abbiamo mai pensato a questo problema e non ha determinato la scelta''.

Per Bertarelli, inoltre, il progetto presentato da Napoli era ''straordinario: con tutte le garanzie economiche, fiscali e quanto avevamo chiesto''. ''Telefonero' personalmente -assicura infine il patron di Alinghi- al sindaco e a Bassolino e anche a Berlusconi per l'impegno profuso. E' una cosa che mi sento di fare e che voglio fare''.

(Rre-Ada/Pe/Adnkronos)