NUCLEARE: 16 ANNI E 13 GOVERNI, CONTINUA LA SAGA DELLE SCORIE (4)
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


NUCLEARE: 16 ANNI E 13 GOVERNI, CONTINUA LA SAGA DELLE SCORIE (4)
UN'AGENZIA NAZIONALE PER GESTIRE IL PROBLEMA

(Adnkronos) - La stessa indicazione arriva dalla Conferenza Nazionale per l'Energia convocata per quell'anno: l'allora ministro dell'Industria Pierluigi Bersani si fa carico di delineare il percorso per affrontare il 'tabu' delle scorie e superare la sindrome del Nimby (''not in my back yard, ovunque ma non nel mio giardino''). Intanto in Parlamento la Commissione ecomafie presieduta dal Verde Massimo Scalia, dopo un lungo round di audizioni, il 29 aprile '99 approva un Documento che indica la necessita' di costituire un'Agenzia nazionale cui affidare il compito di smaltire in sicurezza le scorie. Pochi mesi dopo Bersani presenta ai presidenti di Camera e Senato, il Piano nazionale di gestione degli esiti del nucleare.

Il documento scandisce tappe e obiettivi per chiudere il problema sull'arco di 20 anni. I rifiuti dovranno essere trattati e condizionati; e' prevista la realizzazione di un deposito nazionale per le scorie a basse e media attivita' e di una struttura per l'''immagazzinamento temporaneo'' dei materiali piu' pericolosi. Infine, saranno smantellate le centrali di Caorso, Latina, Trino Vercellese e Garigliano. I primi due obiettivi vanno raggiunti entro il 2009, il terzo entro il 2030. (segue)

(Ccr/Cnz/Adnkronos)