NUCLEARE: 16 ANNI E 13 GOVERNI, CONTINUA LA SAGA DELLE SCORIE/ADNKRONOS
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


NUCLEARE: 16 ANNI E 13 GOVERNI, CONTINUA LA SAGA DELLE SCORIE/ADNKRONOS
DAL REFERENDUM DEL 1987 AL DECRETO SU SCANZANO

(di Cristina Corazza)

Roma, 27 nov. - (Adnkronos) - Sedici anni e tredici governi sono passati senza che l'Italia abbia ancora risolto il nodo delle scorie radioattive. Come peraltro il resto d'Europa. Una storia infinita cominciata nel 1987 con l'addio al nucleare e che potrebbe rimanere senza soluzione per molto tempo ancora dopo la decisione di oggi del governo di prevedere un anno e mezzo per arrivare a una nuova soluzione per il sito dove realizzare un deposito unico nazionale. E' una vicenda tormentata nella quale si sono susseguite commissioni tecniche, indagini del Parlamento -l'ultima risale al marzo 2003- senza mai arrivare a una vera e propria legge ma solo ordinanze e decreti ministeriali.

Un'avventura costellata di polemiche, campagne di stampa, di rinvii, proteste popolari, di ricerche costate soldi e anni di lavoro e poi finite nei cassetti, nella quale non sono mancati processi penali e che nessuno dei 13 governi che si sono succeduti nel tempo e' riuscito ad affrontare con successo. (segue)

(Ccr/Cnz/Adnkronos)