NUCLEARE: DA CONFINDUSTRIA SICILIA SOLIDARIETA' A INDUSTRIALI MATERA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


NUCLEARE: DA CONFINDUSTRIA SICILIA SOLIDARIETA' A INDUSTRIALI MATERA

Matera, 26 nov. - (Adnkronos) - Il presidente di Confindustria Sicilia, Ettore Artioli, ha inviato una nota di solidarieta' ai colleghi industriali della Basilicata che si oppongono all'individuazione del sito nucleare di Scanzano Jonico, e ha anche scritto una lettera di protesta al ministro delle Attivita' produttive, Antonio Marzano, e al ministro degli Affari regionali Enrico La Loggia. Lo rende noto l'Unione degli industriali di Matera.

Secondo Artioli, ''la vicenda delle scorie nucleari non puo' essere trattata ancora con il solito scaricabarile e senza scientificita'. Prima la Sardegna, poi la Sicilia con il sito di Pasquasia, per scoprire poi che le isole non vanno bene causa maggiori rischi di trasporto, e ora Scanzano, a 500 metri dal mare e ad un passo da un fiume e da centri abitati''. Per il presidente della Confindustria di Palermo ''tutto pare rispondere sempre alla solita logica nordista: utilizzare il Mezzogiorno come pattumiera d'Italia''.

L'Unione degli industriali di Matera aveva incassato l'altro giorno anche il sostegno del Comitato per il Mezzogiorno della Confindustria che riunisce i delegati di otto regioni del Centro-Sud (Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Sicilia, Sardegna, Abruzzo e Molise).

(Nfr/Zn/Adnkronos)