PAPA: PARVANOV, GRAZIE PER AVER NEGATO PISTA BULGARA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


PAPA: PARVANOV, GRAZIE PER AVER NEGATO PISTA BULGARA
PRESIDENTE BULGARIA IN VATICANO, RINGRAZIA PER VISITA 2002

Citta' del Vaticano, 27 nov. - (Adnkronos) - ''Santita', grazie per aver eliminato con le sue parole la cosiddetta 'pista' bulgara, che cosi' tanto male ha portato alla nostra Nazione''. Il presidente della Repubblica di Bulgaria Georgi Parvanov ha concluso con questo esplicito riferimento al drammatico attentato del 13 maggio 1981 la sua visita dal Papa, apparso in buona forma, stamane in Vaticano, svoltasi in un clima cordiale e durata circa mezz'ora.

Per molto tempo sull'attentato di Ali' Agca, sul quale non e' mai stata fatta piena luce, la pista piu' accreditata dagli inquirenti era stata quella di un coinvolgimento dei servizi segreti bulgari, i piu' fedeli all'epoca al regime sovietico. Poi, durante la visita compiuta nel maggio 2002, suscitarono una certa sorpresa negli ambienti investigativi le parole del Papa che disse di non avere mai creduto nella 'pista' bulgara.

Stamane il Papa ha ricordato con gioia il suo viaggio. Apparso in discreta forma e di buon umore, dopo 15 minuti faccia a faccia con un traduttore dal bulgaro, sono stati fatti entrare la consorte del presidente che il pontefice ha salutato calorosamente, la delegazione di 12 persone e i numerosi giornalisti al seguito. (segue)

(Mbr/Zn/Adnkronos)